Alberto Guardiani cresce online

Prosegue senza sosta l’evoluzione digitale di Alberto Guardiani: il brand di calzature celebra i successi ottenuti online, e si prepara a raccogliere le nuove sfide per il futuro. Archiviato un 2015 più che positivo, che ha visto un incremento del 20% delle visite al sito e un +25% sul fatturato generato online, il brand non riposa sugli allori.

Schermata 2016-02-20 alle 00.04.31

La costante evoluzione del digital landscape genera infatti esigenze sempre nuove.

Dopo aver esteso la propria identità online oltre il sito proprietario, con profili attivi sui principali Social Media, oggi Alberto Guardiani s’impegna a implementare una strategia digital a 360°, per rendere ancora più significativa ed efficace la propria presenza sul web.

Il 2016 inaugura la collaborazione con un nuovo partner, Intarget che affiancherà Alberto Guardiani nello sviluppo di numerosi progetti di digital marketing per gli anni a venire.

Presente da oltre 15 anni sul mercato italiano e internazionale, Intarget è uno dei top player nel digital marketing. Il suo approccio data driven, fondato sull’analisi e il monitoraggio delle informazioni, le consente di elaborare una strategie “su misura” per ogni singolo cliente, e di gestire l’intero flusso digitale della comunicazione di marca garantendo ottimi risultati in termini di performance e ritorno sull’investimento.

Tra i punti chiave dell’action plan, c’è innanzitutto un incremento della brand awareness sul web: perché i clienti, sempre più evoluti ed esigenti, cercano una brand experience fluida e coerente, a prescindere dal mezzo che la veicola.

In secondo luogo verrà ottimizzato il processo di acquisition, grazie al raffronto tra le analisi semantiche e i trend di ricerca, per offrire contenuti sempre più in linea con la ricerca effettuata dall’utente.

Infine, una serie di interventi tecnici consentiranno di rendere il sito più leggibile dai motori di ricerca, migliorandone la Seo.

Lo slancio innovativo non si esaurisce però con queste attività, che sono anzi solo i primi assaggi del nuovo corso di Alberto Guardiani sul web.

All’orizzonte, una gestione sempre più strategica degli investimenti online, mirata ottimizzare le performance di tutti i canali di vendita (siano essi digitali o fisici) in una chiara ottica omnichannel.

E poi, l’analisi sempre più raffinata dei big data, che consentirà di conoscere sempre meglio i propri consumatori e di offrire loro esattamente quel che desiderano, nel momento in cui lo desiderano.