A Lead Communication la comunicazione di Madel

Madel ha scelto Lead Communication per un’azione di comunicazione PR destinata a mettere in luce le caratteristiche uniche della linea Winni’s. Quella realizzata da Madel è infatti la prima linea completa di detergenti per la casa composta da materie prime di origine vegetale, senza fosfati e derivati né allergeni, che a dicembre 2015 si è conquistata l’ambito titolo di Super Prodotto dell’Anno del Codacons.

logo winni's jpg

L’Agenzia milanese guidata da Anita Lissona avrà anche l’incarico di divulgare e valorizzare l’origine tutta italiana del marchio Winni’s, la cui formula a ridotto impatto ambientale è nata nel 2009 all’interno dell’azienda di Cotignola.

A Lead il compito di raccontare la bella storia che è alle origini di questa sensibilità green ante litteram che ha già conquistato milioni di consumatori con 18 milioni di confezioni Winni’s vendute nel 2015 e risultati di fatturato in crescita, in controtendenza con il settore, ma in linea con la sempre più netta coscienza ambientale del grande pubblico.

Un incarico che si inserisce perfettamente nelle case histories di Lead. L’agenzia ha al suo attivo altre grandi storie di famiglie imprenditoriali del Made in Italy che nei suoi 22 anni di attività si è occupata di far scoprire e valorizzare: citiamo tra gli altri Fabbri1905, Monini, Gruppo Lucano, Cielo Venezia1270, Kimbo, Camomilla, Lungarotti, Amedei.

Dedicare le nostre attenzioni e la nostra professionalità nelle PR e nella gestione dei media alle aziende di famiglia italiane ci ha sempre dato grandi soddisfazioni, tanto da sentirci degli ‘specialisti’ nel genere” commenta Anita Lissona. “Forse perché in anni non sospetti abbiamo saputo applicare a questo mondo concreto e schivo, ricco di passione e di energia l’arte dello storytelling oggi tanto in voga, conquistandone la fiducia”.

Le PR curate da Lead andranno a supportare la campagna ADV su Winni’s curata per la parte media da Inmediato di Torino, uno dei più importanti centri media indipendenti italiani.