Kinetic Worldwide trasforma l’OOH in un media interattivo

Kinetic Worldwide ha stretto un accordo con Endeavour Media per offrire ai clienti nuove opportunità Out of Home: interazione personalizzata con tutti gli impianti di comunicazione esterna, sia tradizionali sia digitali. Questo è possibile grazie al tagging delle creatività con codici nascosti gestiti da una piattaforma innovativa. I tag possono essere aggiornati durante la campagna per fornire contenuti differenziati in diversi giorni e momenti della giornata o in risposta a trigger ambientali. Non sono richiesti interventi né sulla creatività né sugli impianti di affissione.

Collegando via Mobile gli impianti Out of Home direttamente ai canali di vendita permette a Kinetic di offrire ai brand campagne contestuali più forti, con un impatto ed un coinvolgimento maggiore, un migliore tracking del ROI e una potenziata capacità di coltivare nel tempo la relazione con i consumatori che possono essere indirizzati verso siti di m-commerce, ottenere coupon, ricevere contenuti personalizzati, partecipare a concorsi e altro.

“Con questa nostra nuova iniziativa, i brand possono connettersi in modo potente con le persone fuori casa. In Kinetic siamo alla continua ricerca di soluzione che permettano di avere risultati chiari e misurabili. La nostra partnership con Endeavour Media va esattamente in questa direzione. Stiamo mettendo l’OOH nelle condizioni di poter essere la colonna portante delle strategie di comunicazione” dichiara Mauricio Sabogal, Global CEO Kinetic Worldwide.

Mauricio Sabogal
Mauricio Sabogal

“La nostra piattaforma multi-approccio può utilizzare tutte le forme di tagging. Questo permette ai brand di poter contare sulla massima flessibilità per ingaggiare l’audience via OOH e Mobile e selezionare il modo più efficace per conseguire gli obiettivi della campagna. Qualsiasi impianto OOH tradizionale offline può essere convertito in un coinvolgimento mobile” afferma Babak Monfared, CEO Endeavour Media.

Grazie a questa partnership, Kinetic sta rivoluzionando il ruolo dell’Out of Home all’interno dell’ecosistema pubblicitario, definendo l’attivazione e l’interazione tramite Mobile quale nuovo standard di tutte le campagne OOH.