Mobile: Expedia svela nuovi dati e conferma la sua rapida crescita nel settore 

34

Nuovi dati del gruppo Expedia, tra le più grandi società di viaggi online del mondo, rivelano che oggi la domanda via mobile continua a crescere in Italia e che nel terzo trimestre del 2015 più di una camera su quattro, a livello globale, è stata acquistata tramite un dispositivo mobile.

Secondo i dati del gruppo Expedia, nel terzo trimestre del 2015, la domanda via mobile per gli hotel partner italiani è cresciuta di quasi il 70% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, grazie a mercati internazionali come Corea del Sud (+280%), Hong Kong (+220%) e Giappone (+200%). Anche il mercato domestico è cresciuto tanto, con un +80% dall’Italia, confermando la grande propensione e affinità degli italiani con la tecnologia mobile.

“I nostri dati possono offrire agli albergatori importanti spunti e informazioni sull’importanza della tecnologia mobile e su come questa possa influenzare il loro business, diventando quindi un fattore chiave della loro strategia” – ha dichiarato Giovanni Moretto, Director Market Management Italy North del gruppo Expedia – “Il mobile è un elemento fondamentale nel nostro settore e avrà un impatto sempre più significativo sul modo in cui i consumatori pianificheranno e organizzeranno i loro viaggi. È logico pensare che l’aumento degli utenti che avranno accesso a internet tramite dispositivi mobili genererà una crescita conseguente del numero di quanti li utilizzeranno per acquistare viaggi online. Questo vale soprattutto per i viaggiatori provenienti dall’Asia, molti dei quali hanno iniziato a viaggiare oltre oceano da poco e prenotano tramite i dispositivi mobili”.

I dati raccolti da Expedia, che confermano i trend internazionali che vedono in crescita l’uso degli smartphone per lo shopping online, rappresentano una prova dei cambiamenti in corso nelle abitudini dei consumatori e sono corroborati anche da ricerche recenti: uno studio condotto da Phocuswright sull’utilizzo degli smartphone, infatti, riporta nel 2014 gli europei che hanno programmato un viaggio tramite i dispositivi mobile sono cresciuti di 11 punti percentuali, mentre secondo una ricerca di eMarketer svolta nell’area Asia- Pacifico, il 71% degli intervistati in Cina, il 76% in Corea del Sud e l’86% in Giappone hanno prenotato gli alberghi per le vacanze tramite il digitale.

“Attraverso una costante analisi dei nostri dati siamo in grado di assicurarci che i nostri investimenti possano fornire agli hotel partner la migliore tecnologia disponibile. Continuiamo a focalizzarci sullo sviluppo del mobile per poter far fronte ai cambiamenti della domanda dei viaggiatori internazionali perché riteniamo che il mobile debba essere un fattore chiave della strategia distributiva di ogni albergatore” – ha aggiunto Giovanni Moretto – “Come azienda globale, con oltre 150 siti di viaggi online in più di 70 paesi, siamo sempre alla ricerca di nuove opportunità per avere una relazione sempre migliore con i nostri hotel partner, come testimoniano gli importanti investimenti nelle innovazioni destinati ai brand Expedia, come lo sviluppo e il lancio di strumenti all’interno dell’Expedia PartnerCentral (EPC), lo strumento realizzato per gli hotel”.