In edicola con Il Sole 24 Ore il nuovo IL

60

#IL76, che sarà in edicola con Il Sole 24 Ore da venerdì 20 novembre, contiene molte novità: nuove sezioni, nuovi contenuti culturali, nuovi layout grafici, nuovi font, e un record di foliazione, che grazie agli ottimi risultati della raccolta pubblicitaria raggiunge questo mese le 164 pagine.

Anche la qualità della carta e la grammatura della copertina sono nuove.

Inoltre, questo numero sarà in edicola con quattro copertine diverse, tutte da collezionare.

La storia di copertina di questo mese è “Made in America”. Per questo numero la redazione ha scelto dodici personaggi rilevanti e influenti negli Stati Uniti in questo preciso e delicato momento di fine 2015. Politici, attori, popstar, imprenditori, sportivi, intellettuali: dodici ritratti dei personaggi più emblematici degli Stati Uniti di oggi. Da Hillary Clinton a Donald Trump, da Jennifer Lawrence a Taylor Swift.

E ancora: Marco Rubio, Jeb Bush, Ta-Nehisi Coates, Elizabeth Holmes, Misty Copeland, Lucky Blue Smith, Richard Prince e un profilo del giovane running back Todd Gurley firmato dal premio Strega Edoardo Nesi.

Copertina e illustrazioni sono di Andrea Ventura.

Tra le novità di questo numero: EXTRA, sezione del giornale che raccoglie reportage, personaggi, racconti in prima persona non convenzionali.

EXPLICIT, la nuova sezione culturale del giornale: nel doppio significato latino per “ultime parole” e inglese per “esplicito”, sarà la sezione di chiusura del magazine. Una sezione di polemiche culturali, saggi e recensioni affidate a scrittori affermati, come il premio Strega Alessandro Piperno e a giovani autori. Avrà un aspetto grafico sobrio, di immediata ed elevata leggibilità per il lettore.

Si rinnova anche la sezione dedicata a moda e lifestyle: JOURNAL si impreziosisce di una nuova rubrica per il beauty maschile e di una dedicata alle automobili, dal titolo “Auto-biografia della Nazione”. E ancora più spazio dedicato al mondo delle lancette, still life, accessori e focus sulle aziende.

IL si afferma come rivista sempre più pregiata, non solo per le firme che vi scrivono, ma anche per un’attenta selezione dei materiali impiegati nella realizzazione della testata.

La campagna pubblicitaria, curata internamente, è stata pianificata sui mezzi del Gruppo 24ORE.