Il 18° Premio Assorel riceve il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

8

Un altro importante riconoscimento per il Premio Assorel che, giunto alla diciottesima edizione, ha ottenuto per la prima volta il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri che si affianca a quelli già ricevuti da parte di ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) del Comune di Milano, del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) e della Regione Lombardia.

La consegna dei premi si terrà nel corso di una serata di gala a Palazzo Parigi a Milano il prossimo 18 novembre e ospiterà la presentazione di un’importante iniziativa sociale che è stata sviluppata in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Al Premio hanno partecipato le campagne di comunicazione a sostegno di aziende, marche, Associazioni e Istituzioni Pubbliche e Private che hanno avuto, quale obiettivo principale, lo sviluppo di una reputazione positiva, attraverso contenuti, storytelling ed eventi di successo, in grado di costruire un engagement qualificato e diffuso presso i pubblici di riferimento, leve che contraddistinguono le attività del comparto delle Relazioni Pubbliche.

Durante l’evento saranno assegnati i riconoscimenti per i Premi di Categoria, i Premi Speciali “Made in Italy” e per l’innovazione nella misurazione dei risultati, il Premio alla Carriera, e al miglior Influencer.

La Giuria che ha esaminato i lavori iscritti al Premio era composta da professionisti del mondo delle imprese, accademico e associativo: Gianpaolo Azzoni – Università Pavia; Alessandro Beda – Fondazione Sodalitas; Laura Cantoni – Astarea; Adriano Coni – RAI; Giuseppe Costa – Regione Lombardia; Silvia de Blasio – Vodafone Italy; Michele Di Salvo – influencer; Paolo Ferrara -Terre des Hommes; Laura Iacovone – Università Statale di Milano; Emanuele Invernizzi – Università IULM; Renata Kodilja – Università degli Studi di Udine; Manuela Kron – Nestlé; Alfredo Pratolongo – Heineken Italia; Stefania Romenti – Università IULM; Christian Ruggiero – Sapienza Università Roma e Silvio Santini – UniCredit.