Lenovo racconta la storia dei suoi prodotti #Goodweird nella sua nuova campagna di marketing

Lenovo racconta la storia dei propri prodotti “consumer” più riconoscibili –  convertibili, tablet, e tablet-PC della famiglia YOGA – in una nuova campagna di marketing che va sotto il nome, o meglio l’hashtag, di #Goodweird, campagna che sta per partire anche in Italia, come nel resto del mondo.

#Goodweird, che si potrebbe spiegare (anche se non tradurre letteralmente, visto che sarebbe “buono e strano”) con “migliore, in modo originale”, sta a significare come i prodotti YOGA di Lenovo abbiano un design e delle funzionalità inaspettate, decisamente originali, forse strane ma in senso positivo, perché permettono alle persone di fare molte cose in più e soprattutto molto diverse rispetto ad altri prodotti.

Goodweird, “By Design”

Per fare un esempio di #Goodweird, la sola cerniera dello YOGA PC consiste in oltre 800 pezzi, più di tutti quelli presenti nel resto del PC. La cerniera è un punto chiave delle quattro modalità esclusive dello YOGA: laptop, tent, stand e tablet. Il pubblico ha tanto apprezzato questi nuovi modi di usare il PC che si è creata la domanda per una nuova categoria di prodotto. 

Grazie allo schermo gigante del PC da tavolo Horizon, delle dimensioni di un tavolino da salotto, si può trasformare la serata in una grande session di gaming con famiglia e/o amici.

E grazie allo YOGA tablet, si può proiettare un film su una parete oppure gustarsi tutti i toni della musica dal subwoofer. E’ persino possibile appenderlo a un gancio in bagno, per divertirsi e rilassarsi ovunque.

Tutti questi prodotti cambiano il mondo in cui utilizziamo la tecnologia, ecco perché sono strani, originali, ma anche… migliori in modo originale – quindi #Goodweird.

Approccio a 360°

Questo programma di marketing è stato progettato per essere flessibile quanto i prodotti Lenovo YOGA, ed è dunque composto di varie parti integrate in una campagna a 360° grazie all’apporto di diverse agenzie tra cui: DLKW Lowe, We Are Social, Weber Shandwick, Blast Radius – ognuna con le sue specifiche competenze e punti di forza.

Quinn O’Brien, VP Global Brand Strategy, Lenovo

“Abbiamo operato un radicale cambiamento nel modo di guardare al nostro Brand e alla sua definizione, dagli strumenti che usiamo come il crowdsourcing e i social media al modo in cui passiamo all’implementazione di una campagna, con il nostro modello di agenzie allargato e bilanciato”, commenta Quinn O’Brien,Vice President, Global Brand Strategy, Content & Design, Lenovo. “La campagna #Goodweird riunisce tutti questi elementi e li rende efficaci e vitali, per creare un modo nuovo di coinvolgere le persone – così come fanno, genuinamente, i nostri prodotti”.

In Italia: Laurent La Rocca, Direttore Marketing Sud-Europa

In Italia la campagna #Goodweird sarà declinata sia sui mezzi più tradizionali (TV e stampa) sia, soprattutto, in modo digital e social, con un approccio integrato tra il sito del progetto Goodweird e le pagine social di Lenovo.

“L’obiettivo è quello di stimolare le persone a mettere in luce il loro lato originale e migliore – ovvero i loro aspetti #Goodweird – in quello che sono e/o in quello che fanno, e farle riflettere sulla positività dell’essere diversi e originali – cosi come sono diversi e originali i prodotti Lenovo YOGA.” ha aggiunto Laurent La Rocca, Marketing Director di Lenovo Sud-Europa.