Fiorfood: il nuovo ConceptStore di Coop sboccia nel cuore di Torino

Grande è l’attenzione che desta l’annunciata apertura di un negozio Coop in Galleria San Federico.
In attesa che, a lavori terminati, si aprano le porte del nuovo format Coop in pieno centro di Torino il 2 dicembre 2015, si definiscono il logo, il nome e il pay-off. Il nuovo ConceptStore di Nova Coop ha un nome, un brand innovativo che nasce dalla tradizione Coop e ne conferma i valori.

Una liaison, quella tra la Coop piemontese, con 61 punti vendita sul territorio e un solido piano strategico che guarda alla convenienza, all’innovazione e al consolidamento, e i partner di progetto che fa pensare a come i valori fondanti della cooperativa di consumatori trovino una via per sposarsi con le nuove tendenze sull’acquisto e il consumo del Cibo.

Nova Coop ha colto la sfida, anche economica, che questa iniziativa racchiude in sé. Prendersi cura di un luogo così carico di storia e significato e ridargli vita attraverso un ConceptStore innovativo. “Non intendiamo aprire un supermercato quale quelli che conosciamo e che abbiamo modo di frequentare tutti i giorni. La nostra idea, e la nostra sfida, è quella di inaugurare il primo di una serie di negozi, insediati nei centri delle grandi città della nostra regione, che, nel rapporto fra consumatore e consumo, si propongano come centri di innovazione.Un nuovo modello di negozio inteso come luogo da frequentare, da vivere, nel quale far crescere la socialità, la condivisione di temi, assistere a presentazione di libri e conferenze, fare la spesa a prezzi convenienti e poter anche degustare cibi sapientemente preparati” racconta Ernesto Dalle Rive, Presidente di Nova Coop.

Non un semplice supermercato dunque, ma un luogo di esperienza dove vivere un gesto quotidiano come quello della spesa del cibo in maniera innovativa ed emozionante. Favorendo la conoscenza di cosa c’è dietro al prodotto, di quali siano le tendenze e i nuovi stili di consumo, per cambiare il nostro approccio al cibo, conoscere la cooperazione e i suoi valori, acquistando cibi di qualità, sicuri, etici e risparmiando e trovando, inoltre occasioni di intrattenimento e socialità cooperativa.

Tutto questo all’interno di un “negozio” che vogliamo realizzare in piena sintonia e rispetto con il luogo che lo ospita. “È un atto di amore verso una Città che tanto ha dato e dà alla cooperazione. A pochi metri da lì nasceva nel 1854 la prima Cooperativa di Consumatori. Nova Coop è ormai una delle principali cooperative del paese e una delle primissime imprese della nostra regione. Siamo diventati grandi, capaci di associare oltre 800.000 piemontesi e di fatturare più di un miliardo di euro realizzando, anche negli anni più difficili della crisi, buone performance di bilancio senza rinunciare a essere coerenti con i nostri valori.Dunque è giusto che questa prima sperimentazione la si realizzi qui, a Torino, la città che vide muovere i suoi primi passi alla cooperazione di consumatori e che oggi assiste alla moderna evoluzione di quel modello a partire da un logo, un nome e un pay-off indimenticabili: Fiorfood, Cibo ed emozioni” prosegue il Presidente di Nova Coop.

Lo studio del nome, del logo e del pay-off è stato affidato all’agenzia Expansion Group, che si è imposta sulle altre strutture coinvolte nella consultazione.

La scelta del nome Fiorfood esplicita il legame con la linea di prodotti fiorfioreCoop e comunica, in maniera sintetica e memorabile, il concetto di ristorazione di alta qualità e di eccellenza enogastronomica.

Anche il logotipo ha un legame strettissimo con “fiorfiore”: stesso font, ma accompagnato da un vezzo grafico che ricorda la gemma di un fiore. La gemma ha in più una forte valenza premium e, insieme al marrone e all’oro, evoca un mondo di autorevolezza e di prestigio, coerente con la natura del nuovo ConceptStore e della prestigiosa location che lo ospita.

Fiorfood è come un immenso prato, verde e rigoglioso, in cui il meglio della gastronomia sboccia e fiorisce in ogni sua espressione e manifestazione, come in una sorta di “stagione d’oro” del gusto.

Il logo Coop è inserito in basso a destra con i suoi colori istituzionali, a firma e garanzia di un progetto che esalta e valorizza la cultura gastronomica italiana, di cui Coop è da sempre autorevole portavoce, e ne conferma i valori.

A Fiorfood è stato abbinato il pay-off Cibo ed emozioni.

Il gesto del mangiare, apparentemente semplice e abitudinario, spesso assume un significato molto particolare, quasi metafisico. Le emozioni che si possono legare al cibo sono molteplici e hanno infinite sfumature: desiderio, piacere, attesa, soddisfazione.
All’interno di Fiorfood il consumatore potrà fare esperienza di tutte queste emozioni.

“Siamo felicissimi di poter collaborare con Nova Coop su un progetto così importante e innovativo, che abbiamo potuto seguire fin dalla sua nascita, avendo vinto la gara per il nome e il logo” dichiara Giorgio Piccioni, Direttore Generale di Expansion Group. “La prossima sfida sarà creare una campagna di comunicazione capace di raccontare tutte le emozioni e i valori che animano gli spazi di Fiorfood. Su questo progetto stanno collaborando tutte le Unit dell’Agenzia, dal Design all’Advertising fino al Media”.