AXA di nuovo on air con la campagna ‘Nati per proteggere’

Di nuovo on air le storie di protezione di AXA, raccontate dall’agente Biagio. Sono le storie di ‘Nati per Proteggere’, il progetto lanciato da AXA nel 2014 per dare voce alle storie di protezione e ai loro protagonisti, che dal 4 ottobre diventa una campagna di comunicazione integrata incentrata sulla protezione delle piccole e medie realtà imprenditoriali italiane.

Lo storytelling di AXA è costruito attorno ai concetti chiave di tutela e assistenza continua, che aiutano a raccontare l’impegno quotidiano del primo brand assicurativo al mondo (Classifica Interbrand 2014) nel fornire protezione e sostegno alle imprese nelle situazioni di difficoltà ed emergenza.

La campagna, firmata da Publicis, narra la storia di Alice e Marco, titolari di un ristorante che, in seguito agli ingenti danni causati da un nubifragio, può tornare velocemente in attività grazie all’aiuto e alla disponibilità dell’agente Biagio, protagonista dei filmati, che evidenzia chiaramente la missione di AXA: “Proteggere è per tutti un istinto innato, ma per me è una vocazione”.

La campagna sarà on air per 4 settimane sulle principali emittenti digitali e satellitari (Rai, Publitalia, La7, SKY, Discovery Channels) con spot da 15’’ e 30’’, e a seguire per 2 settimane a novembre sui più importanti canali radiofonici. Completa una pianificazione su media digitali, con un mix di video online, banner, native advertising e social campaign.

A questo si aggiungono due pagine intere sui principali quotidiani nazionali di ringraziamento per tutti coloro che finora hanno votato le storie di protezione del concorso online ‘Nati per Proteggere’, con cui AXA per il secondo anno premia le piccole, grandi storie di protezione di tutti i giorni. Le pagine invitano a proseguire tra il 5 ottobre e il 13 novembre le votazioni online degli 8 finalisti del concorso, che decreteranno il vincitore di un premio di 50.000 euro.

Anche il sito di Nati per Proteggere – www.natiperproteggere.it – riceve un restyling per l’occasione. In homepage sono, infatti, ben visibili banner che rimandano alle storie in gara, oltre a una dettagliata descrizione di ognuna di esse e il relativo pulsante per votarle a partire dal 5 ottobre.