Nasce la campagna “Uno scatto di Cuore”

La campagna “Uno scatto di cuore” che prende il via dal 1° luglio a Milano nasce da una felice intuizione della Emanuele Marazzi full communication, un’agenzia milanese appena nata ma che racchiude sotto il suo nome un gruppo di professionisti che da anni si occupano di comunicazione, dall’adv al below the line, dalla stampa agli eventi.

L’idea è nata dalla coppia creativa Debora Mighali, Art Director, e Mario Gardini, Copywriter, i quali si sono rivolti a FIBA, un’organizzazione senza scopo di lucro che a Milano riunisce cittadini che amano gli animali e si impegnano a tutelarne i diritti attraverso servizi e aiuti che agevolano il rapporto uomo/animale.

Il Consigliere Gianluca Comazzi, presidente di FIBA, ha immediatamente sostenuto questa iniziativa rendendola possibile nell’arco di pochi giorni.

fiba

La campagna sarà visibile tramite affissioni, banner, social media ed una capillare attività di Media Relations.
L’idea di base della comunicazione è che “Se non posso convincere una persona a non abbandonare il suo animale, posso però evitare che lo abbandoni in mezzo a una strada” come ha dichiarato Emanuele Marazzi, founder dell’agenzia.

Nessun insulto o facile pietismo per questa piaga sociale che da ogni estate miete migliaia di vittime, bensì una soluzione concreta: un numero da chiamare in modo anonimo da parte di chi non è più in grado di tenere il proprio animale. FIBA si prenderà carico dell’animale, fornendogli una sistemazione temporanea per poi cercare di trovargli una nuova famiglia di adozione.