L’assemblea ASSOCOM approva la riforma dello statuto

L’Assemblea ordinaria e straordinaria di ASSOCOM, tenutasi oggi, 17 giugno, a Milano, ha approvato la riforma dello Statuto dell’Associazione.

assocom

Le modifiche introdotte nascono dall’esigenza di ampliare la partecipazione consentendo a tutti gli associati di essere adeguatamente rappresentati per il peso specifico che hanno sul mercato della comunicazione, che ha oggi due facce, quella delle piccole e medie realtà imprenditoriali e quella dei grandi gruppi multinazionali. Il nuovo meccanismo attribuisce diritto di rappresentanza e di voto alle strutture in proporzione alla loro dimensione, con la possibilità di avere da 1 a 3 persone presenti in assemblea.

È stato, inoltre, approvato un nuovo sistema delle deleghe in assemblea, in base al quale ciascun membro avrà la possibilità di ricevere una sola delega da altri associati, invece delle quattro previste dal vecchio Statuto.

Il modello è stato studiato nei mesi scorsi da un’apposita commissione, composta da Giorgio Bonifazi Razzanti (Pan Comunicazione), Alessandra Montresor (Publicis), Emanuele Nenna (The Big Now), Isabelle Harvie-Watt (HavasMediaGroup), Daniele Tranchini (Leo Burnett) e Stefano Del Frate, Direttore Generale ASSOCOM.