Quarta Edizione Premio Giornalistico “ALZHEIMER: INFORMARE PER CONOSCERE – CURA, RICERCA, ASSISTENZA”

Federazione Alzheimer Italia e UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione) indicono la IV edizione del Premio giornalistico “ALZHEIMER: INFORMARE PER CONOSCERE – CURA, RICERCA, ASSISTENZA”. Il Premio, annuale, è istituito in occasione della Giornata Mondiale Alzheimer, nell’intento di promuovere la più sensibile, corretta e completa informazione sulla malattia che con la memoria si porta via un’intera esistenza, che si svolge ogni anno il 20 settembre.

La dotazione complessiva del Premio è stabilita in Euro 12.500 da dividere in cinque premi da Euro 2.500 ciascuno. I premi verranno consegnati ai vincitori in occasione delle manifestazioni per la Giornata Mondiale Alzheimer, e saranno consegnati personalmente ai vincitori designati dalla Giuria.

Il Premio è destinato ai giornalisti italiani iscritti all’Ordine, autori di servizi pubblicati da agenzie di stampa, quotidiani, settimanali, periodici specializzati, testate on–line, servizi e rubriche radiotelevisivi. Il contenuto dei servizi dovrà avere attinenza ad uno o più dei tre argomenti che da sempre rappresentano le missioni fondamentali perseguite da Federazione Alzheimer: la migliore Cura allo stato dell’arte, la Ricerca, l’Assistenza ai pazienti e alle famiglie.

Possono partecipare al Premio Giornalistico “ALZHEIMER: INFORMARE PER CONOSCERE – CURA, RICERCA, ASSISTENZA” tutti i giornalisti che inviino tassativamente entro e non oltre il 15 luglio 2015 all’indirizzo e-mail info@alzheimer.it un massimo di tre articoli su supporto elettronico (o Dvd contenente un servizio radiofonico o televisivo) pubblicati tra il 16 luglio 2014 e il 15 luglio 2015.

I lavori presentati dovranno essere corredati dal curriculum vitae del partecipante e dalla scheda di iscrizione opportunamente compilata. Per i servizi editi con sigle o pseudonimi, i concorrenti dovranno allegare alla documentazione una dichiarazione firmata dal direttore della pubblicazione in cui si certifica l’identità dell’autore.

La Giuria in piena autonomia e con il coordinamento del suo Presidente, provvederà all’attribuzione dei Premi, e considererà la giovane età del concorrente elemento importante al fine della assegnazione. Il suo giudizio è insindacabile e l’invio degli elaborati comporta a priori l’accettazione dello stesso.

La giuria della presente edizione del Premio è presieduta da Francesco Brancati (Presidente di UNAMSI) e costituita da: Claudia Boselli (giornalista UNAMSI), Gabriella Salvini Porro (Presidente di Alzheimer Italia), Claudio Mariani (Docente di Neurologia all’Università di Milano-Ospedale Sacco).

La premiazione della presente edizione del Premio avrà luogo a Milano in occasione della Giornata Mondiale Alzheimer 2015. I vincitori del Premio che non si presenteranno alla cerimonia di premiazione perderanno ogni diritto su di esso.