Be On per IKEA per la campagna di branded video Global Expo 2015

46

Be On, la divisione globale di AOL Platforms dedicata alla realizzazione di programmi e strategie di branded content, ha affiancato Initiative per la pianificazione on line della campagna Global Expo 2015 di IKEA per indirizzare i visitatori italiani ed internazionali al nuovo blog del brand svedese, IKEA.com/temporary.

La campagna che ha coinvolto, oltre all’Italia, anche Germania, UK, Spagna, Francia, Svizzera e Stati Uniti, si è posta l’obiettivo di alimentare il traffico verso il blog attraverso video views ed editoriali creati ad hoc e integrati in maniera “native” per amplificare la conversazione in rete, le interazioni social, e condurre i consumatori a conoscere i contenuti del blog “temporary” legato ad Expo e al punto vendita temporaneo IKEA che fonde design e food in via Vigevano a Milano.

Be On ha proposto ad IKEA una specifica personalizzazione del player con una scelta di colori e una cornice evocativa tale da rafforzare l’identità del brand e creare così un branded video d’impatto e coinvolgimento.

L’interazione con gli utenti è stata inoltre garantita dalle funzioni social sempre attive durante la visione del video.

Be On ha creato quindi, per questa iniziativa, redazionali ad hoc su siti e blog in target presentando come parte integrante un video, posizionato in modalità native, con l’obiettivo di massimizzare le visualizzazioni e la conversazione in rete, aumentando il coinvolgimento dell’utente.

Attraverso poi una distribuzione mirata verso il target principale “Food” sui vertical specifici del network Be On nei paesi coinvolti, il contenuto editoriale è stato promosso su tutte le social property degli editori.

“La campagna IKEA Global Expo 2015 rappresenta il perfetto esempio di come Be On possa costituire un interlocutore unico per gestire branded content multi lingua in diversi paesi, ottimizzando così budget, delivery e timing” – afferma Georgia Giannattasio, Managing Director di Be On Italia – “La forza dei nostri 16 canali verticali attraverso i quali gestiamo un network internazionale di oltre 40.000 editori, in più di 90 paesi nel mondo, ci consente di rispondere alle diverse esigenze di distribuzione digitale su ogni piattaforma”.