In second screen la campagna “OH! è una Opel”

36

Per supportare il lancio della Nuova Corsa, OPEL ha scelto di estendere lo spot TV della campagna “OH! È una Opel” in modalità second screen grazie a Mobvious–spin-off mobile di HiMedia Group econcessionaria in esclusiva di Shazam per l’Italia, che, attraverso la soluzione Shazam for TV, ha realizzato una campagna in grado di offrire ai telespettatore informazioni e contenuti extra direttamente sul loro smartphone e in tempo reale attraverso l’app di Shazam.

opelShazam

Con soli 2 touch i telespettatori possono “shazammare” lo spot di OPEL fino al 24 maggio, atterrando all’interno della landing page di Shazam interamente dedicata alla Nuova Corsa e scoprirne tutte le novità.

L’aspetto rilevante della soluzione Shazam for TV è che massimizza e ottimizza gli investimenti televisivi, utilizzando un’app come second screen ed è in grado di raddoppiare il passaparola dei brand e triplicare l’engagement con il target di riferimento.

“La Nuova Opel Corsa è dotata delle migliori innovazioni tecnologiche nei sistemi di assistenza alla guida e nella connettività grazie al premiato sistema IntelliLink; inoltre si rivolge ad un target giovane sempre connesso per mezzo del proprio smartphone. Con Shazam for TV forniamo una esperienza più ampia grazie all’interazione con un’app diffusa, soprattutto sul target giovane, come Shazam, dando loro la possibilità di approfondire attivamente e scoprire tutte le novità della Nuova Opel Corsa direttamente dallo smartphone” afferma Nicola Benai, Direttore Marketing di Opel.

“Per il 2015 abbiamo scelto di formulare un’offerta più flessibile e focalizzata sul “costo per tag” che integri obiettivi di branding e di performance, ottimizzando al massimo gli investimenti. Le campagne second screen hanno reso più labile il confine tra budget online e offline, riuscendo a rendere meno netto anche quello tra branding e performance. Le soluzioni pubblicitarie multicanali, realmente integrate, rendono possibile il sogno di molti investitori televisivi: sapere se il telespettatore è davanti allo schermo durante lo spot” afferma Filippo Vizzotto, Country Manager di Mobvious Italia.