Rockol: debutta la nuova release “fully responsive”

Rockol, portale d’accesso per l’Italia al mondo della musica, si presenta al pubblico in una versione totalmente rivisitata e con un’interfaccia “fully responsive”, progettata per valorizzare la crescente quota di traffico da mobile che affluisce su un sito che, grazie a costanti investimenti editoriali e tecnologici, ha fatto registrare un incremento di traffico del 50% nell’ultimo quadrimestre.

logo_rockol_210415

Il nuovo layout, nel quale le immagini giocano un ruolo fondamentale a partire dallo slider principale in home page, è compatto e intuitivo, semplice e sofisticato allo stesso tempo, con un menu che si espande o collassa adattandosi ad ogni dispositivo per favorire una fruizione ottimale da tutti i device per esaltare la vasta copertura editoriale e multimediale tipica di Rockol.

Se lo schema di navigazione facilita il passaggio da una sezione all’altra, contenuti e layout sono stati riformulati per colpire più sensi, con la forza delle immagini, del suono e del tatto perché la stessa esperienza sia totalmente fruibile anche nel palmo di una mano, da smartphone e tablet: “Gli sforzi profusi e le innovazioni apportate nell’ultimo anno”, commenta l’amministratore delegato Giampiero Di Carlo, “sono tutti orientati a migliorare l’esperienza utente e a favorire un’esplorazione più completa del nostro servizio, i cui contenuti sono abbondantissimi. I risultati ci stanno premiando: aumentano del 40% le pagine per sessione, crescono pagine viste e audience: i browser unici sono aumentati del 50% in un quadrimestre, ci assestano su un livello di circa un milione di utenti unici e 4 milioni di pageviews – e il dato è tuttora in decisa crescita”.

La musica, a 360 gradi, si sente, si vede e si ascolta: videointerviste, reportage, live in redazione, playlist si sommano quotidianamente al più prolifico e indicizzato newsfeed musicale italiano e ad un repository di 120.000 artisti.  Rockol collega, compone, mette in contatto. Racconta gli artisti, traduce i fatti in storie da leggere, guardare, ascoltare e condividere.

Quali i prossimi passi? Sostanzialmente tre.

Il total restyle di Rockol UK (www.rockol.com) – la piattaforma in lingua inglese lanciata nel 2013 per servire il mercato internazionale – atteso entro maggio.

Il lancio, di qui a poche settimane, della SUMMER FESTIVAL ZONE, lo speciale estivo che Rockol dedica ai festival estivi, destinato come ogni anno ad arricchire con una guida specializzata e dedicata il più completo calendario di concerti in programma sulla penisola.

Il varo, nel secondo semestre, di una vasta iniziativa improntata allo User Generated Content, che consentirà meccanismi di co-creazione e partecipazione dell’utenza alla piattaforma di Rockol.