La Stampa lancia tre straordinarie iniziative per celebrare l’Ostensione della Sacra Sindone

34

La Sacra Sindone è certamente uno dei simboli più celebrati e controversi del Cristianesimo. Il lenzuolo che avrebbe avvolto il corpo di Gesù nella tomba sino alla sua resurrezione è custodito dal 1578 nel Duomo di Torino ed è stato esposto al pubblico solo in rare occasioni.

Nel 2015 i fedeli avranno nuovamente la possibilità di contemplare la reliquia nel corso dell’ Ostensione della Sacra Sindone che inizierà il 19 aprile per concludersi il 24 giugno, festa di San Giovanni Battista, patrono di Torino. Il 21 giugno Papa Francesco si recherà personalmente a Torino per renderle omaggio.

ostensione-Sindone-2015-MARCHIO-GRANDE

La Stampa in omaggio non solo a questo eccezionale avvenimento ma anche al patrimonio storico e umano della propria città ha ideato e sviluppato tre straordinarie iniziative editoriali rivolte sia ai lettori che a tutti coloro che si recheranno a Torino per le celebrazioni.

Si parte con “Alla scoperta della Sindone” il Dossier di 24 pagine allegato sia a La Stampa che a Il Secolo XIX il 19 aprile, in occasione dell’inaugurazione dell’evento ed i cui contenuti sono stati resi disponibili in contemporanea sul sito web del quotidiano torinese sul quale verranno continuamente implementati per tutti i 67 giorni della manifestazione.

Grazie a questo Dossier i lettori potranno conoscere approfonditamente tutto ciò che riguarda la Sacra Sindone, dalla storia della sua scoperta in Medio Oriente, al “mistero” che da sempre la circonda, ai punti di vista, talora discordanti, che ne danno Chiesa e scienza.

In omaggio alla ricchezza architettonica e culturale di Torino, all’interno dello Speciale, sarà presente una guida alle più belle chiese ed agli itinerari alla scoperta della città.

Lo Speciale online verrà arricchito quotidianamente ed in modalità multimediale grazie anche ai contributi degli eminenti vaticanisti di Vatican Insider, il progetto editoriale web del quotidiano dedicato all’informazione globale sull’attività del Papa e della Santa Sede e sulla presenza internazionale della Chiesa cattolica.  I contenuti saranno prodotti in cinque lingue: italiano, inglese, spagnolo, arabo e cinese.

L’Ostensione, oltre che un importante avvenimento religioso, costituisce anche, per gli oltre 2 milioni 500 mila pellegrini previsti, l’occasione per conoscere il ricchissimo patrimonio spirituale, storico, culturale e gastronomico che Torino è in grado di offrire.

Per questo motivo La Stampa, da sempre attenta alla valorizzazione delle eccellenze del proprio territorio, realizzerà “Torino e la Sindone” un prodotto editoriale gratuito e bilingue che, distribuito in 500 mila copie guiderà i visitatori alla scoperta della città. Costituito da 16 pagine formato giornale conterrà al suo interno articoli e consigli elaborati dalla redazione con i migliori suggerimenti per sperimentare appieno gli itinerari e gli appuntamenti culturali, gli eventi e le tipicità del territorio che Torino metterà a disposizione dei pellegrini.

La distribuzione della free press si articolerà lungo tutto il periodo dell’ Ostensione attraverso strilloni e 30 edicole del centro storico, dotate di espositore fornito di copie e locandina promozionale. Le copie saranno inoltre disponibili in 34 alberghi selezionati e nei 7 punti informativi del Comune “Turismo Torino”.