Restyling digitale per “I Borghi più belli d’Italia”

Entra a pieno titolo nel web 2.0 il mondo de “I Borghi più belli di Italia”, l’associazione che promuove il recupero e la tutela dei piccoli centri storici e culturali del Bel Paese. Il progetto è infatti protagonista di un restyling in chiave digitale della comunicazione che punta a proiettare il territorio italiano in un’ottica sempre più internazionale in vista dell’Expo, “valorizzando– fanno sapere i promotori – l’inestimabile patrimonio di piccole realtà che rendono unico il nostro Paese e che spesso restano ai margini dei grandi flussi turistici”.

HomeSitoBorghi_1[1]L’idea, nata dall’incontro tra iVision e la Società Editrice Romana, curatrice delle edizioni della Guida, proietta di fatto il turismo del Borghi in una dimensione basata sulle più recenti tecnologie e tendenze nel campo del web e della multimedialità. Due le novità fondamentali: un nuovo sito web (www.borghitalia.it) e una app in realtà aumentata che integrerà la tradizionale guida cartacea, rendendola uno strumento di viaggio unico nel suo genere. E proprio l’Expo è stato scelto come palcoscenico ufficiale per il lancio della nuova “veste” dei Borghi, dal 1 maggio a Milano all’interno del padiglione Eataly Slow Food.

“Il nuovo sito – spiegano gli ideatori – si ispira ad alcuni principi fondamentali del destination management turistico: relazione più diretta e interattiva con gli utenti, contenuti emozionali, design responsive con adattamento automatico a tablet e smartphone, integrazione con i social, e, soprattutto, una maggiore attenzione a quello che il turista cerca e si aspetta”. Si potrà, ad esempio, esplorare il territorio nazionale attraverso una mappa interattiva avanzata che filtra le località su una specifica combinazione di preferenze restituendo quelle più affini al propri interessi storici, artistici o enogastronomici. Grazie a una serie di algoritmi, inoltre, il sistema è in grado di costruire dei percorsi turistici ad hoc che possono essere arricchiti dal visitatore con foto, commenti e altri contenuti extra. “E’ il principio del web storytelling – spiegano gli ideatori – ovvero del coinvolgimento sempre più diretto e interattivo degli utenti nella costruzione di contenuti digitali. Il portale diventa così il “luogo” in cui sentirsi davvero protagonisti del viaggio attraverso il racconto delle proprie esperienze e delle proprie emozioni”. Altra novità importante è la sezione E-commerce che oltre all’offerta ricettiva mette a disposizione dei visitatori anche quella artigianale ed enogastronomica attraverso un sistema facile e veloce di ricerca e acquisto online.

Il progetto digitale dei Borghi comprende anche una app in realtà aumentata abbinata alla Guida cartacea per offrire ai turisti un’inedita esperienza multisensoriale. Un bollino inserito tra le pagine permetterà di individuare i contributi multimediali accessibili via dispositivo mobile: immagini, video, link di approfondimento grazie ai quali il lettore si ritroverà virtualmente a spasso nei paesi più caratteristici di Italia. La app sarà scaricabile gratuitamente sui dispositivi mobili in versione Android e IOS e consentirà di accedere a contenuti interattivi a partire dalle informazioni presenti sulla guida. Puntando la pagina con la fotocamera del tablet o dello smartphone di potranno visualizzare sullo schermo immagini, video, pagine web e link di approfondimento legate alla località, alla sua storia e alle sue eccellenze. Unite a una serie di aneddoti e curiosità che renderanno ancora più stimolante la conoscenza del luogo.