French Connection lancia #mindfcuk social campaign

French Connection, brand britannico di abbigliamento donna, uomo e accessori fondato nel 1972 da Stephen Marks lancia #mindfcuk, la nuova campagna sui social per la Primavera/Estate 2015. Il claim come hashtag #mindfcuk attiva una carrellata di immagini indagatrici sul consenso spontaneo da parte della società della sessualizzazione dei media come fatto normale.

FRENCH CONNECTION_ #mindfcuk  social campaign 2015[1]

Il concetto di #mindfcuk esplora il significato di pareidolia, termine scientifico per definire l’illusione ottica, la connessione che il nostro cervello fa per recepire un significato dove non c’è.
#mindfcuk gioca con l’immaginazione sessuale con una serie di immagini che invitano a fermarsi e a guardare.

Attraverso la nuova collezione Spring/Summer 2015, la breve serie di immagini #mindfcuk è presentata come una provocazione e una rivelazione. Anche con video che aprono lo zoom dal dettaglio all’intera immagine, per porre la vera domanda: chi è che ha avuto il pensiero malizioso? Non sono io, sei tu!

FRENCH CONNECTION2

#mindfcuk è giocato anche con gli abiti, per far passare il concetto che “rude not nude”, ovvero che non è necessario essere nudi per essere volgari.

Attraverso una strategia semplice ma efficace, il concetto di #mindfcuk è immediato e esperienziale: coinvolge e incoraggia il consumatore a usare l’hashtag #mindfcuk e a crearne di propri.
La campagna social #mindfcuk è partita da pochi giorni ed è visibile attraverso i canali social del brand su scala mondiale.