Cohn & Wolfe nomina Helen Ridgway Chief Executive Officer di AxiCom

102

Cohn & Wolfe Group ha nominato Helen Ridgway Chief Executive Officer di AxiCom, agenzia europea di tecnologia, acquisita sette anni fa. Helen affiancherà Julian Tanner – con cui 20 anni fa ha fondato AxiCom – che di recente ha assunto il doppio ruolo di Chairman di AxiCom e Global Technology Leader per la Practice Cohn & Wolfe Technology.

Helen Ridgway 2
Helen Ridgway

Helen Ridgway – che vanta 30 anni di esperienza nella comunicazione in ambito tecnologico, prima come giornalista e poi come professionista nelle pubbliche relazioni – ricopriva il ruolo di Managing Director di AxiCom UK. La sua competenza sui clienti spazia dall’enterprise IT, alle telecomunicazioni, l’elettronica, la tecnologia retail e il settore consumer, oltre ad aver diretto i team di comunicazione per alcuni dei più importanti clienti dell’agenzia tra cui ARM, Fujitsu, Hewlett Packard, Dixons Stores Group e – attualmente -Tyco e Microsoft Devices Group.

“Mi sento immensamente orgogliosa di quello che siamo stati in grado di realizzare in questi 20 anni. Guardando al futuro, sono davvero entusiasta di poter gestire le attività in Europa e di guidare la nostra crescita in tutti i settori tecnologici, oltre a essere parte di Cohn & Wolfe Group a livello globale”, ha commentato Helen.

Conseguentemente al nuovo incarico di Helen Ridgway, Henry Brake assumerà piena responsabilità per l’ufficio britannico di AxiCom in qualità di Managing Director, riportando direttamente a Helen Ridgway.

“Avendo lavorato con Helen per oltre 20 anni al fine di posizionare AxiCom quale una delle principali agenzie di PR europee in ambito tecnologico, sono certo che sia la persona giusta per gestire la crescita e il successo futuri dell’agenzia”, ha dichiarato Tanner. “Con un’offerta di servizi ancora più ampia, tra cui il digitale, la generazione di contenuti e le relazioni con gli analisti completamente integrati nelle nostre attività di media relation, AxiCom continuerà a rivestire un ruolo da protagonista in Europa e a essere un valido partner nei progetti di crescita globale di Cohn & Wolfe nel settore tecnologico”.