Come risparmiare sull’acquisto dei voli online

Qual è il momento migliore per prenotare i voli? E qual è il giorno della settimana più indicato per spendere meno? Opodo, agenzia di viaggi online, attraverso uno studio comparativo analizza i prezzi medi dei voli prenotati dagli utenti di opodo.it negli ultimi 3 anni (2011 – 2014) al fine di creare delle statistiche che possano rispondere a queste domande.

Sabato e domenica: i giorni migliori per prenotare low cost

Da quest’analisi si evince che la differenza percentuale di prezzo dei voli diventa negativa nel fine settimana, con un risparmio che arriva al 10% quando si tratta di prenotare i voli a corto raggio con partenza dall’Italia.Grafi1

Questo significa che per avere un notevole risparmio sia sull’acquisto di voli domestici che su quelli a lungo raggio, bisogna effettuare la prenotazione durante il fine settimana. Probabilmente perchè molti utenti consultano e acquistano il proprio volo durante l’orario di lavoro, mentre il weekend l’utilizzo del PC è notevolmente ridotto, e di conseguenza anche la richiesta di prenotazioni si riduce. Per i voli internazionali è possibile risparmiare in media il 3%, mentre per i voli nazionali il risparmio è di circa il 6% sul costo del biglietto (comparato con i giorni feriali, prenotando il sabato e la domenica).

Mesi sì e mesi no per risparmiare sui voli

Il mese migliore per prenotare voli low cost è gennaio, seguito da febbraio. I mesi ideali per risparmiare sui voli nazionali sono settembre e novembre.Grafi2Come rilevato infatti dallo studio, è possibile risparmiare fino al 46% sull’acquisto di voli per viaggiare in Italia se si prenota in gennaio, mentre le tratte internazionali risultano più convenienti in gennaio, con un risparmio del 29% (se paragonato con i prezzi di luglio, mese più caro). Sul medio raggio, invece, acquistando in gennaio si può ottenere una contrazione del costo del 23%. Il mese meno vantaggioso per acquistare voli di tutte le tipologie è invece luglio, seguito da agosto per voli nazionali e internazionali e da giugno per gli europei.