Satiz Tpm acquisisce GTR

56

Satiz Technical Publishing & Multimedia ha acquisito la società di engineering GTR, Gruppo Tecnico di Ricerca. Nasce così una delle più importanti realtà italiane di ingegneria di progettazione, destinata a ricoprire un ruolo di primo piano nel panorama dei servizi di supporto all’industria manifatturiera in­ternazionale. Il ramo di Engineering Consulting di Satiz TPM, che di recente aveva incorporato un’altra società torinese del settore, la Pro3, potrà contare su più di 60 ingegneri e progettisti, cinque sedi in Italia e sei all’estero. La nuova società, che si chiamerà Satiz TPM Engineering, opera a 360 gradi nel campo della progetta­zione industriale, con particolari competenze nell’ambito dei settori automotive, ferroviario, aeronautico e aerospaziale, in quello delle attrezzature e degli stampi.LOGO_SATIZTPM

L’Azienda diventa una delle poche realtà Europee in grado di seguire la “life cycle” di un prodotto. Con l’impiego dei più avanzati sistemi CAD 3D vengono sviluppati i modelli matematici utilizzati nelle diver­se applicazioni legate alla progettazione di componenti meccanici o plastici che importanti aziende sempre più spesso (per ragioni strategiche o economiche) affidano a imprese specializzate nei servizi di engineering.

“L’acquisizione di GTR – dice Alessandro Rosso, amministratore unico di Satiz TPM – si inserisce in una visione strategica più ampia, volta a innalzare il livello del servizio offerto all’industria automotive e ae­ronautica in generale, garantendo la massima qualità e attenzione nei confronti dei clienti, allargando e potenziando le nostre competenze e i nostri orizzonti, sia tecnologici che geografici. L’operazione, inol­tre, dimostra la nostra determinazione a crescere in settori ad elevata specializzazione consolidando la presenza e la reputazione di Satiz TPM quale partner professionale, affidabile e innovativo