Ces 2015, Las Vegas apre la finestra sul futuro tecnologico prossimo

104

Il 2015 viene considerato l’anno della trasformazione ulteriore di internet e delle nuove tecnologie. Si parla non a caso di internet delle ‘cose’: con una connessione funzionale ad ogni aspetti del quotidiano, dall’auto alla casa fino al self health care. Supporti tecnologici sempre più alla portata e a misura di tutti. Un sostanzioso aperitivo di quanto ci aspetta arriverà da Las Vegas, dove, dal 6 al 9 gennaio, aprirà i battenti il Consumer Electronic Show (Ces), l’esposizione dell’elettronica di consumo più importante al mondo, con oltre 3.500 espositori (fanno eccezione Apple, Google e Microsoft, che tradizionalmente optano per brillare sotto riflettori propri ed eventi esclusivi).2015 CES Preview   YouTube

In prima fila ci saranno però Samsung, che mostrerà le tv equipaggiate con il sistema operativo Tizen, ancora assente su smartphone e che potrebbe presentare il nuovo smartphone Galaxy S6, insieme a colossi come Lg e Sony ai quali si uniranno numerosi altri brand noti e un esercito di piccole start-up che avranno un’area espositiva dedicata, l’Eureka Park. Droni, smartphone pieghevoli, tv a punti quantici, body device di ogni genere e largo spazio alla realtà virtuale (il precursore Oculus, ma anche Zeiss Cinemazer Glasses e molto altro).

Largo spazio all’auto del futuro: la zona dedicata all’automotive sarà quella del Vehicle Intelligence Marketplace dove si vedranno i sistemi di guida autonoma, quelli per la comunicazione V2I e V2V, cioè vehicle to infrastructure e vehicle to vehicle (le auto che comunicano con le infrastrutture oppure tra di loro) e ancora i comandi gestuali, gli head-up display con realtà aumentata e la tecnologia ‘wearable’, cioè indossabile, come i Google Glass o gli smartwatch. Il 6 gennaio Bmw presenterà l’auto antistress che si cerca da sola il parcheggio con il Remot Valet Parking Assistant. Un sistema basato su sensori innovativi che permette al guidatore di scendere dall’auto all’ingresso del parcheggio e utilizzare lo Smartwatch per attivarlo e guidare il veicolo in modo indipendente in direzione del primo posto libero. Una volta arrivata al suo posto, l’auto arresta da sola il motore e chiude le porte. Alla fine della sosta al guidatore basterà un altro tocco allo Smartwatch per farsi riportare l’auto all’uscita del garage. Altro debutto molto atteso al CES è quello del nuovo concept della futura vettura a guida automatica di Mercedes, che verrà svelata dal Ceo Dieter Zetsche. Massiccia anche la presenza di Audi che presenterà due novità mondiali: il sistema di controlli operativi e di visualizzazione presenti sulla inedita Q7, il cui lancio è previsto al salone di Detroit, e i fari laser. In sostanza, un assaggio di futuro che potrebbe presto diventare quotidianità.