Paolo Pecora usa la tomba del fondatore di Brionvega per lanciare la sua immagine sul web. Ennio Brion: “Non ne sapevo niente, sono indignato”

Presentare la propria collezione e il restyling del sito web in un cimitero. Senza autorizzazione. Il brand di moda Paolo Pecora ha utilizzato come quinta del photo shooting per presentare le nuove collezioni e del sito web del brand la Tomba Brion a S. Vito di Altivole, nel trevigiano. Un complesso funebre monumentale, progettato dall’architetto veneziano Carlo Scarpa su commissione di Onorina Brion Tomasin, per onorare la memoria del fondatore della Brionvega, Giuseppe Brion. Un’opera insieme di memoria dei defunti e di alto pregio artistico.

E un’operazione che ha sconcertato l’erede della famiglia, Ennio Brion, raggiunto telefonicamente da Spot and Web: “Non ne ero assolutamente al corrente e sono veramente indignato. Disapprovo totalmente questa operazione di pessimo gusto che fa riferimento evidentemente ad un pessimo stilista. E’ la classica manifestazione – ha detto ancora Brion – della maleducazione totale di un certo modo di fare italiano”.

La Tomba Brion progettata dall'Architetto Scarpa
       La Tomba Brion progettata dall’Architetto Scarpa
L'immagine tratta direttamente dal sito www.paolopecora.com
L’immagine tratta direttamente dal sito www.paolopecora.com

Il restiling è stato ideato dalla agenzia MediaEngine che ha utilizzato gli scatti fotografici realizzati direttamente dalla creatività interna del brand Paolo Pecora e veicolato con un comunicato (vedi notizia da noi pubblicata), nel quale si legge che “lo stile e le scelte di design del sito riflettono i valori del marchio in un contesto di sfondi neutri, dove la qualità e dimensioni delle immagini danno ampio risalto ai capi offrendo allo stesso tempo un ambiente di navigazione di impatto per la sua semplicità e facilità. La cura dei dettagli riflette la qualità dei capi e la ricerca dell’impeccabilità e dell’eccellenza propria del marchio”.

dal sito www.paolopecora.com
                         dal sito www.paolopecora.com
Un particolare della Tomba Brion
                Un particolare della Tomba Brion