Un anno di Twitter: i cinguettii del 2014

81

Il 2014 è stato l’anno della vittoria di Paolo Sorrentino e della sua ‘Grande Bellezza’ ai Golden Globes e agli Oscar, delle secchiate ghiacciate dell’#IceBucketChallenge, della nomina del Premier Matteo Renzi (@matteorenzi) e dei Mondiali di calcio in Brasile. Per celebrare la fine dell’anno, l”Year on Twitter”, il gruppo del cinguettio ha stilato un sommario annuale con i tweet più popolari e i momenti più importanti da tutto il mondo.

Nel 2014, Twitter è stato in Italia il luogo in cui le persone si sono radunate per creare e condividere idee e informazioni, all’istante e senza barriere. Gli utenti italiani hanno usato Twitter per i più svariati motivi: per sostenere gli Azzurri o condividere notizie e aggiornamenti locali e internazionali, oppure per commentare in tempo reale gli show preferiti in tv, fino a dar vita a conversazioni originali, diventate a volte dei veri e propri tormentoni. Ma non è tutto: Twitter è stato anche uno strumento prezioso per diffondere informazioni di pubblica utilità durante le allerte meteo e le emergenze che si sono verificate quest’anno, a Genova e altrove.

Twitter è stata come sempre la piattaforma ideale in cui le persone hanno potuto condividere il loro pensiero e commentare in tempo reale i più importanti eventi di cronaca di loro interesse. Dalle news globali, come la scomparsa di Robin Williams (#RIPRobinWilliams) e di #GabrielGarciaMarquez, agli avvenimenti di #Gaza e alle votazioni al Parlamento Europeo (#EP2014), fino ai fatti prettamente italiani come il #Mose, il dibattito su #stamina o, ancora, il debutto di #SuorCristina nel mondo della musica.

Per i telespettatori, Twitter è il gruppo d’ascolto e commento degli show preferiti, dai talent show quali #amici13, The Voice of Italy (#tvoi) e X Factor (#XF8) ai talk show come #ServizioPubblico e #Piazzapulita, fino alle serie italiane o straniere, come #BraccialettiRossi o Pretty Little Liars (#PLLitalia1).

Twitter è il second screen d’eccellenza per tutti coloro che si appassionano ai programmi televisivi e, twittando in tempo reale, condividono come da un grande “divano nazionale” i momenti più divertenti e drammatici, insieme ad altri fan del piccolo schermo.

I Top Retweets del 2014

Ogni anno incoroniamo il Tweet più retwittato dell’anno, ovvero il cosidetto “Tweet d’oro”: un messaggio che riecheggia sulle timeline di milioni di utenti Twitter in tutto il mondo. Quest’anno il Tweet di Ellen Degeneres (@TheEllenShow) agli Oscar è stato non solo il più retwittato dell’anno, ma anche di sempre, superando quello di Lea Michele del 2013 e quello di Barack Obama del 2012. Il Tweet diEllen, infatti, è stato retwittato più di 3 millioni di volte fino ad ora:

Twitter permette alle persone di avvicinarsi ai loro idoli, retwittandoli, favorendo i loro Tweet erispondendo ai messaggi provenienti dagli account che seguono. Per scoprire i Tweet più popolari del2014, abbiamo analizzato quei messaggi che hanno avuto più Retweet in Italia e a livello globale.

Alcuni momenti significativi su Twitter

Ogni giorno, su Twitter, vengono condivisi in tutto il mondo 500 milioni di Tweet per comunicare e condividere degli avvenimenti: tra questi alcuni sono davvero molto speciali. Quest’anno sono stati molti i momenti significativi, impossibile citarli tutti: dai Mondiali al referendum scozzese (#IndyRef), quello che è accaduto nel mondo è accaduto anche su Twitter. La Missione Rosetta è atterrata dopo 10 anni sulla cometa #67P e questo evento storico è stato raccontato in tempo reale su Twitter dai due protagonisti @Esa_Rosetta e @Philae2014 con l’hashtag #CometLanding. Anche nel caso delle proteste di #Ferguson, le persone hanno usato Twitter per condividere le loro esperienze e opinioni, dando visibilità mondiale a un evento locale. Su Twitter abbiamo applaudito il trionfo di Nibali al #TDF, ci siamo emozionati con le gare delle Olimpiadi invernali di #Sochi e con i retroscena di #SochiProblems.

Molti momenti accadono nel mondo e contemporaneamente su Twitter, altri, invece accadono esclusivamente su Twitter (ovvero, Only On Twitter, #OOT). Quest’anno abbiamo dato vita alla prima #museumweek, attraverso la quale 630 musei e gallerie di 20 Paesi hanno celebrato e promosso l’amore per l’arte e la cultura attraverso Twitter, per una settimana. Il Principe Harry è stato immortalato nel primo #RoyalSelfie, mentre la Regina Elisabetta II ha twittato per la prima volta (#TheQueenTweets).

Vediamone alcuni nel dettaglio:

#SuorCristina vince l’edizione 2014 di #tvoi rivelandosi una delle sorprese musicali dell’anno ed è riconosciuta, per le sue doti, anche all’estero da grandi star internazionali del calibro di Alicia Keys, Whoopi Goldberg e Madonna.

Con l’hashtag #juvex3, la @juventusfc festeggia su Twitter la vittoria del campionato di calcio @SerieA_TIM 2013/2014. Invitato alla festa per lo scudetto, anche il Twitter Mirror!

Il ciclismo d’Oltralpe ha il suo campione, ed è italiano: il siciliano @vincenzonibali si aggiudica il #TDF 2014 davanti ai francesi Jean-Cristophe Péraud e Thibaud Pinot.

@la_Biennale racconta il Festival del Cinema di Venezia, #Venezia71, l’importante kermesse del cinema internazionale. Quest’anno nel backstage c’è anche il Twitter Mirror che riprende grandi registi e attori come Al Pacino, James Franco (@JamesFrancoTV), Viggo Mortensen, Milla Jovovich (@MillaJovovich), Willem Dafoe e molti altri.

Kate Middleton e il Principe William annunciano via Twitter di essere in attesa del secondo #RoyalBaby.

Il ritorno di una delle serie televisive più acclamate degli Anni ‘90, Twin Peaks, viene annunciato in maniera originale dal regista statunitense @David_Lynch utilizzando una celebra citazione tratta dalla serie.

La Regina Elisabetta II manda il suo primo Tweet dall’account @BritishMonarchy davanti a un pubblico di oltre 600 persone, radunato allo @ScienceMuseum.

Lo sbarco della Missione Rosetta sulla cometa #67P è un evento storico che viene raccontato in tempo reale su Twitter, minuto per minuto, direttamente dai due protagonisti, @Esa_Rosetta e @Philae2014 con l’hashtag #CometLAnding.

L’astronauta Samantha Cristoforetti (@AstroSamantha) è la prima donna italiana a viaggiare nello spazio e utilizza Twitter per raccontare la sua esperienza sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Il Papa @Pontifex ha inoltre pubblicato il suo primo video, in esclusiva su Twitter: un messaggio divicinanza e preghiera per i cristiani perseguitati in Iraq e in tutto il Medio Oriente.