Matteo Marsaglia per Piquadro nella nuova campagna dello zaino Coleos

Che cosa fa Matteo Marsaglia a Milano, davanti a una banca, col ciuffo insolitamente in ordine, un abito di sartoria e uno zaino Coleos sulle spalle? Pochi istanti e tutto diventa chiaro: riceve un messaggio sul cellulare, torna alla sua auto e lo ritroviamo subito dopo a fare free ride insieme a un paio di amici. Specialista di discesa libera e super gigante, talento al di là delle aspettative anche come attore al suo debutto, Matteo è in grado, non soltanto di entusiasmare con temerari fuori pista ma anche di affascinare nel finale a sorpresa del video che Piquadro ha realizzato per promuovere lo zaino porta computer Coleos. Piquadro2Nella versione short edit da 15 secondi, che parte subito con una coinvolgente sfida sulla neve, lo spot sarà on air dal 2 dicembre sui siti web delle principali testate quotidiane. La versione integrale del video sarà invece diffusa tramite la piattaforma web di Piquadro e i social media.

La produzione, curata dall’agenzia Unaa Milano con la regia di Aaron Olzer, ed il sound design di Fausto Intrieri si è avvalsa della collaborazione di Pure Ski Company per le scene di heliski girate nel comprensorio Vialattea di Sestriere dove Matteo Marsaglia è di casa. logoCon questa campagna pubblicitaria, lo zaino porta computer Coleos, premiato lo scorso anno dalla rivista internazionale Wallpaper con il Design Awards nella categoria “The Best Bag”, viene per la prima volta presentato in un contesto coinvolgente che intende emozionare il suo pubblico di riferimento. Con lo stesso obiettivo, Piquadro sostiene la Federazione Italiana Sport Invernali per la quale ha realizzato una speciale versione di zaino e trolley, nonché una sacca porta scarponi coordinata, esclusivamente creata per la Squadra Nazionale di Sci Alpino.

“L’abbinamento con lo sci – afferma il Presidente di Piquadro, Marco Palmieri – non è casuale: il nostro desiderio è quello di dimostrare la straordinaria affidabilità e versatilità dei prodotti Piquadro. Allo stesso tempo vorremmo emozionare i nostri consumatori stimolandoli con una passione, quella per lo sci, che io stesso condivido. Da qui l’idea di un video che alternasse entusiasmanti immagini di sci estremo all’ambiente urbano che rappresenta il nostro mondo”.