CFT e la nuova corporate identity

JacLeRoi dopo aver vinto una gara che ha visto partecipare 6 agenzie, ha curato per il gruppo CFT tutta l’immagine coordinata, a partire dal restyling del logo e dalla dotazione del pay-off: “Leaders innovate”.
Il lavoro strategico e creativo è stato fatto su nuovo posizionamento dell’azienda.

foto[1]

Obiettivo di CFT è stato arrivare, come primo step di comunicazione, alla fiera Cibus Tec 2014 (dove è anche diamond sponsor della stessa) con una nuova immagine coordinata. L’evidenza è stata portata alla holding e ora main brand e marchio produttivo, che diventata il cappello di tutta la costellazione di aziende.
La corporate identity è stato un processo a 360° che ha visto lo studio e l’analisi del mercato e dei competitors, la definizione di una CID e di una immagine coordinata con la produzione di un brand book, la realizzazione di un company profile e la realizzazione di tutta la stationary aziendale: business cards, template PPT, firma elettronica, carta intestata.
Si è voluto spiegare il processo che ha condotto CFT a diventare il leader mondiale nella costruzione di impianti di trasformazione dei prodotti alimentari, nasce dalla fusione di due player conosciuti in tutto il mondo dell’ingegneria alimentare: Rossi & Catelli e Manzini. Con l’unione successiva di altri brand come Sima, Comaco e SBC, CFT ha istituito un centro di produzione di riferimento mondiale nel campo delle tecnologie alimentari.
Il progetto di personalizzazione grafica dello stand è stato finalizzato alla creazione di una nuova immagine volta a rafforzare l’identità aziendale attraverso la partecipazione ai vari saloni di settore nel mondo. Progetto cui seguirà un lavoro piu sinergico per la produzione di tutti i materiali della corporate identity, quindi tutti le brochure di prodotto, abbigliamento macchine/locali ecc.
Inoltre sono stati prodotti due video aziendali volti a mostrare le caratteristiche peculiari dell’azienda e a raccontare la sua storia e il suo presente.
L’identità visiva si è rivelata ancora una volta l’elemento basilare per realizzare una comunicazione efficace. ll marketing B2B (business to business) ha poggiato le basi su regole cognitive e strategiche completamente diverse dal marketing B2C (business to consumer). Innanzitutto in virtu del processo d’acquisto: nei settori B2B l’acquisto è un processo razionale, non emotivo, che, nella maggior parte dei casi, coinvolge piu funzioni dell’azienda come l’ufficio acquisti e i tecnici.