La pera dell’Emilia-Romagna e il radicchio di Treviso nella campagna europea per promuovere frutta e verdura a marchio di tutela DOP E

Continua la campagna europea triennale di comunicazione e promozione della frutta e della verdura DOP e IGP. “L’Europa firma i prodotti dei suoi territori”: è il messaggio forte che la campagna vuole divulgare sottolineando così l’esigenza di qualità e l’esperienza di consumo gratificante che l’etichetta europea garantisce.

Protagonisti per l’Italia, dopo la pesca e la nettarina di Romagna, sono ilDOP-IGP Italia radicchio di Treviso, la pera dell’Emilia-Romagna. In particolare, un “Road Show” porterà giornalisti e opinion leader nelle terre dei radicchi IGP rosso di Treviso e variegato di Castelfranco, permettendo ai visitatori di scoprirne tutti i segreti: dai campi dove crescono ai laboratori dove vengono puliti e confezionati. Il viaggio ha inoltre l’obiettivo di far conoscere l’ambiente, il paesaggio, le bellezze e il patrimonio culturale della terra in cui questi pregiati ortaggi sono coltivati.

Il “Road Show” farà sosta nella sede centrale di OPO Veneto, a Zero Branco, dove il consigliere delegato Cesare Bellò e il direttore Francesco Arrigoni illustreranno il percorso virtuoso dei radicchi dalla semina alla tavola. Ne spiegheranno i valori colturali e nutrizionali, il lavoro che sta dietro a tanta qualità, aspetti commerciali e attese del mercato.

L’evento è in programma il 17 novembre, lo stesso giorno in cui a Castelfranco Veneto andrà in scena “Il radicchio d’oro”, manifestazione in cui vengono premiati protagonisti del mondo della cultura, dello sport, della televisione, del cinema, della solidarietà, dell’economia. Con essa si dà l’ideale avvio alla stagione dei radicchi tardivi di Treviso e di Castelfranco Veneto, che stanno aspettando le prime gelate per esprimere al meglio i loro valori gustativi, nutrizionali ed estetici.

Il “Road Show” si concluderà nell’hotel Fior, dove è organizzato il “Radicchio d’oro” e dove i “I ristoranti del radicchio”, presieduti da Egidio Fior, daranno un saggio esemplare delle potenzialità dell’ortaggio in cucina, sia nella presentazione di piatti tradizionali sia nella preparazione di proposte innovative.

Anche per la pera dell’Emilia-Romagna, le azioni di promozione proseguono dal 3 al 15 novembre presso i principali punti vendita del gruppo Coop dell’Emilia-Romagna con la distribuzione di materiale informativo per permettere ai consumatori di scoprire tutto il sapore e i benefici di questo prodotto.IGP.