Franco Turcati Presidente AICI per il biennio 2014-2016

49

Franco Turcati preannuncia un programma intenso e serrato nella sua veste di presidente di AICI –Albo delle Imprese di Comunicazione Indipendenti- recentemente eletto per il biennio 2014-2016 dal consiglio direttivo i cui membri sono stati riconfermati all’unanimità. Infatti Turcati si propone di aprire l’AICI ai giovani facendoli diventare interlocutori privilegiati per formarli alla professione trasmettendo loro la cultura storica della comunicazione, affascinante in tutti i suoi aspetti, e che da sempre è proiettata per propria natura nel futuro. Tale obiettivo avrà l’apporto di altri membri del direttivo, che già svolgono attività di insegnamento pratico, con l’istituzione di corsi appositi promossi da AICI.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Altro punto programmatico è quello di coinvolgere in AICI i manager che si occupano in azienda di comunicazione per trovare con loro una simbiosi che possa fondere le reciproche capacità e professionalità trovando soluzioni creative che corrispondano alle esigenze dei mercati nell’attuale scenario economico.

La mission iniziale per cui AICI era sorta e cioè la difesa della commissione di agenzia, che vige in USA e molti paesi del mondo per favorire i rapporti tra i media ed i committenti con l’intervento professionale delle strutture di comunicazione, oggi si evolve, anche in considerazione dell’affermazione del web, nella tutela del diritto d’autore per le strategie e la creatività rifacendosi alla legge in materia che può essere migliorata e resa più incisiva per l’Italia a garanzia di coloro che svolgono l’attività di comunicatori.

Questi propositi programmatici comportano un dialogo con le altre associazioni di comunicazione, manageriali, delle imprese includendo anche quelle dei consumatori, per creare un sistema di collaborazione, pur nel rispetto delle reciproche autonomie, per affrontare e trovare sbocchi intelligenti in un momento così critico precorrendo i cambiamenti sostanziali che si stanno verificando ma che potrebbero sviluppare la creatività nelle ricerca di nuove modalità e strumenti per adottare messaggi opportuni.

Franco Turcati, che anticipando i tempi aveva abbinato alle fotografie “mute” da lui realizzate il messaggio scritto per conferire una identità complessiva alle aziende, si propone con una dinamica ed articolata attività di dare maggiore visibilità nazionale ad AICI.