Nescafè supera i 20 milioni di fan su Facebook

41

Dopo aver conquistato le case di milioni di persone in tutto il mondo, Nescafè conquista anche Facebook diventando così sempre più multimediale e interattivo.

Nella sua pagina ufficiale sono più di 20 milioni gli utenti che interagiscono tra di loro. Dalla colazione al brunch, Nescafè è il fenomeno gastronomico e sociale degli ultimi anni che ha affascinato e ha saputo aggregare anche virtualmente milioni estimatori, permettendogli di condividere esperienze ed emozioni.Nescafè  - Facebook

E per festeggiare il raggiungimento di questo traguardo, Nescafè ha ringraziato i suoi 20 milioni di fan con un video che è già diventato virale. Tantissime red mug in tutto il globo celebrano la connessione di milioni di utenti accomunati dalla passione per il caffè solubile più famoso al mondo.

Come il counter di una macchina, la pagina Facebook ufficiale di Nescafè incrementa ogni giorno il numero dei suoi affezionati. Nella sezione foto, numerose sono le immagini che raccontano i momenti vissuti con Nescafè. Così, tra simpatiche animazioni e situazioni divertenti, il brand è celebrato come simbolo e “garanzia” di convivialità e condivisione. Dagli Stati Uniti all’Australia, dagli Emirati Arabi al Sud America, la rete unisce gli amanti di Nescafè in ogni latitudine e li accompagna costantemente nella vita quotidiana e in quella virtuale.

Nella pagina, oltre a essere presenti le immagini dei suoi più rinomati prodotti, da Nescafè Red Cup a Nescafè Cappuccino, da Nescafè Classic ai Nescafè Caffè Golosi, numerose sono le immagini che ritraggono gruppi di amici che si stringono attorno alla mitica e storica Red Mug Nescafè, simbolo di uno stile di vita, di un differente modo di pensare, di chi ama esprimere la propria creatività ed è sempre alla ricerca di nuovi stimoli in un ambiente internazionale, emblema di una generazione di giovani metropolitani, creativi e cosmopoliti, ma anche simpatiche e stravaganti foto aventi come comune denominatore il divertimento e la convivialità. Oltre alle immagini poi, non mancano i tag e i commenti “postati” dai suoi fan più sfegatati.