Torna da lunedì Piazza Pulita con Corrado Formigli

108

corrado formigli, salvatoCronisti sulla costa del caos libico. Cronisti sul fronte dell’emergenza interna. E il conduttore Corrado Formigli che torna a fare l’inviato e si spinge in Kurdistan per affrontare l’orrore fondamentalista del Califfato nero e la tragedia umanitaria delle popolazioni in fuga dai massacri.

Mentre Papa Francesco parla di una Terza Guerra mondiale che si affaccia ai confini dell’Occidente, in Medio Oriente proseguono gli stupri e le decapitazioni. L’Isis minaccia l’Occidente.

Sangue nostrum” è il titolo della prima puntata della nuova stagione di Piazzapulita, in onda lunedì 15 settembre alle 21.10 su La7.

Ospiti di Corrado Formigli: Matteo Salvini (segretario della Lega Nord), Kalid Chauoki (PD), Massimo Cacciari (filosofo), Farian Sabahi (Il Sole 24 Ore), Pierluigi Battista (Corriere della Sera), Luca Casarini e il generale Vincenzo Camporini.

Puntiamo sulla realtà. Eil nostro marchio, dice il conduttore Corrado Formigli. Piazzapulita ha rafforzato la propria squadra per dare più spazio alle inchieste e ai reportage degli inviati, ai contenuti giornalistici puri, con un taglio aggressivo sulla realtà. Andremo nelle piazze italiane e in quelle oltre confine dove soffiano venti di guerra. Questanno io stesso tornerò nei luoghi dove accadono i fatti”.