I Croissant Bauli diventano un’opera d’arte con McCann

Il Croissant Bauli diventa un’opera d’arte pasticcera e a partire da settembre sarà in tutte le case degli italiani con la nuova campagna TV firmata McCann.

La nuova campagna Bauli, dedicata al prodotto simbolo della colazione italiana, segna una vera e propria svolta nella comunicazione del brand che, grazie alla nuova strategia di McCann, punta a valorizzare il prodotto, la qualità dei suoi ingredienti ma soprattutto la capacità e l’eccellenza pasticcera dell’azienda.

bauliIl Croissant, proprio per la sua natura di prodotto di pasticceria, è così l’occasione per un vero e proprio elogio del saper fare di Bauli, una celebrazione delle competenze pasticcere, ma anche dell’amore e della passione che l’azienda mette nella creazione dei suoi prodotti, così ben sintetizzato nel pay off di marca “Fatti col cuore”.

Il prodotto, con le sue verità intrinseche, è il protagonista assoluto della comunicazione, ma la musica è il cuore dell’idea creativa alla base del nuovo spot: come in una grande composizione d’orchestra, il croissant è il risultato dell’unione sublime fra la qualità del suono degli strumenti, gli ingredienti, e l’abilità dei musicisti, i pasticceri Bauli che con i loro gesti sapienti e i loro segreti lo rendono unico.

Sulle eleganti note di una musica originale che accompagna i loro gesti, l’orchestra dei pasticceri Bauli,  guidati da un maestro, scandiscono le scene di preparazione del croissant, dall’impasto alla farcitura, per dar vita al croissant Bauli, una vera opera d’arte pasticcera da gustare non solo con gli occhi.

Sotto la direzione creativa esecutiva di Alessandro Sabini, hanno lavorato Giovanni Chiarelli, direttore creativo, Valerio Delle Foglie, copywriter e Marco Zilioli, art director. Visibile dal 1 settembre sulle principali emittenti televisive nazionali e digitali, per un investimento complessivo che lo vedrà on air lungo tutto il corso dell’anno, lo spot nelle versioni a 30” e 15” è stato prodotto da Filmmaster, per la regia di Stef Viaene,  e con la consulenza musicale di Ferdinando Arnò. La pianificazione è a cura di PHD.

Credentials

Cliente: Bauli
Prodotto: Croissant
Agenzia: McCann Worldgroup
Chief Creative Officer: Alessandro Sabini

Creative Director: Giovanni Chiarelli

Copywriter: Valerio Delle Foglie

Art Director: Marco Zilioli

Casa di Produzione: Filmmaster
Regia: Stef Viaene
Brano musicale originale: Ferdinando Arnò – Quiet Please