Non più “Comizi d’Amore”, il programma di Santoro cambia nome, si chiamerà “Servizio Pubblico”?

Contrordine compagni. il programma di Michele Santoro non si chiamerà più “Comizi d’Amore”, ma probabilmente “Servizio Pubblico” o forse avrà un altro nome, Insomma non è chiaro. Tutto nasce da un comunicato inviato oggi pomeriggio alla stampa da Telecapri (una delle emittenti del network di tv locali vicino a Publishare che trasmetterà la trasmissione in onda dal prossimo 3 novembre), il quale annunciando la partenza del programma non utilizza più il vecchio titolo, bensì quello nuovo (o presunto tale) di “Servizio Pubblico”. Cosa è accaduto? La spiegazione arriva da Matteo Sordo, Ad di Publishare: “Il comunicato in qualche modo non sbaglia, il titolo “Comizi d’amore” avrebbe generato dei problemi con gli eredi di Pasolini, quindi Santoro ha preferito cassarlo e al suo posto probabilmente utilizzerà “Servizio Pubblico”, che mi pare rispecchi bene l’idea che Santoro sta portando avanti. Ma in realtà non è sicura neppure questa nuova denominazione. Aspettiamo da un momento all’altro un comunicato del conduttore per saperne di più”. Resta da capire per quale ragione Telecapri abbia deciso di inviare una comunicazione alla stampa senza aspettare quella del conduttore salentino.