MARK UP cambia veste e si rinnova

36

00I_cover[1]A partire dal numero di aprile, il mensile MARK UP  si rinnova sia nei contenuti sia nella grafica, per diventare sempre più una rivista che si fa portavoce delle istanze dei rappresentanti del sistema PRODUZIONE-RETAIL-CONSUMI. Da strumento di analisi e di studio a canale di comunicazione tra industria-distribuzione e istituzioni.

Tante le novità che coinvolgono la testata, a cominciare dal nuovo modo di fare l’Intervista, che vede il coinvolgimento di personaggi di spessore che si confrontano su temi caldi e non hanno paura di raccontarsi e raccontare, dichiarando apertamente le proprie opinioni.

Nasce la sezione Prima Fila, che parla di attualità e dà voce al mondo del retail e del largo consumo, dove si faranno sentire le opinioni dei protagonisti sui cambiamenti in Italia e in Europa. Tra gli argomenti salienti di questa sezione i temi politici e legislativi, i movimenti d’opinione, le analisi sull’andamento dei consumi.

La sezione è poi arricchita da un’analisi mensile, realizzata in collaborazione con Blogmeter, che indaga il grado di coscienza presso la classe politica e le istituzioni italiane delle problematiche della distribuzione e del largo consumo.

MARK UP Lab si arricchisce di una serie di Osservatori pensati e realizzati in esclusiva per MARK UP, che andranno a monitorare il cambiamento, offrendo, attraverso analisi quali e quantitative, proiezioni sul mondo che verrà.

Non mancherà una sezione dedicata a Marketing & Consumi, con novità e trend dal mondo del marketing, ricerche di mercato con analisi dei target, i nuovi codici della comunicazione e del mondo pubblicitario, campagne a confronto, il crm di nuova generazione.

Completano la rivista la sezione dedicata al mondo del Real Estate Commerciale, con interviste ai protagonisti del settore e i Quaderni di MARK UP dedicati a mercati e settori specifici sui quali c’è particolare fermento in termini di innovazione.

Infine, un’Agorà raccoglierà le opinioni della community e le lettere al Direttore e la sezione Consigliato da MARK UP presenterà consigli utili su libri, blog e siti.

Il Direttore Cristina Lazzati nel suo editoriale racconta “MARK UP prende posizione, lo fa facendosi portavoce di istanze che per troppo tempo sono rimaste chiuse nella riunioni di categoria, negli incontri delle associazioni di settore; lo fa soprattutto stendendo una linea immaginaria, che personalmente vedo da tempo, che lega le varie industry, che parte dalla terra, dalle fabbriche, per arrivare sulla tavola del consumatore…”