Vizi Pubblicitari-Perche’ non investono piu’ in Italia?

105

di Federico Unnia

Federico Unnia
Federico Unnia

Perché l’Italia resta un Paese poco attrattivo per gli investimenti produttivi di qualità? Perché attraiamo solo malvivenza e pataccari capaci di copiare i nostri prodotti? La risposta non va ricercata in debolezze  strutturali, sociali, economiche o politiche. Forse, a ben pensarci, neanche nella lungaggine dei processi civili.  Basterebbe passeggiare 10 minuti a Piazza Navona, nel cuore della Roma deturpata dai turisti, per assistere ad una scena indicativa. Ai lati nei ristoranti più o meno blasonati turisti di ogni parte del mondo  che guardano lo spettacolo messo in scena da centinaia di pataccari che vendono la loro mercanzia contraffatta su teli bianchi e bancarelle di fortuna. Come fa un americano, inglese, tedesco o Giapponese a digerire che nel cuore della città Eterna si faccia così impunemente sfregio del prodotto made in Italy? Occhiali, Borse, foulard etc, tutti rigorosamente contraffatti fanno bella mostra di se innanzi a turisti, alcuni dei quali potrebbero essere imprenditori  impegnati a scegliere sedi alternative dove produrre.

Non si tratta di costo del lavoro, corruzione od altro: solo di incapacità e non volontà di contrastare un reato. I pochi vigili che passano se la prendono con il guidatore della carrozza di turno perché il suo cavallo, neanche più libero di cagare sul selciato, ingombra il passaggio. Quello sì che offende e scandalizza il turista!