Un nuovo sito, una nuova immagine per Fondazione Mimmo Castorina Onlus

22

La Fondazione Mimmo Castorina Onlus è una fondazione di  partecipazione, nata dall’incontro di genitori di persone con grave disabilità e un gruppo di professionisti, con la volontà di affrontare in modo nuovo la disabilità grave, ed animate da un forte spirito di partecipazione al bene sociale. Persone convinte che l’esperienza acquisita con i propri cari possa divenire fattore di crescita per esse stesse e per la collettività.

HOME_SITO_FMC_bassa

Mettendo in gioco la propria preparazione ed il proprio vissuto, hanno deciso di dare vita ad un progetto molto ambizioso: la costruzione di un centro dove i disabili gravi e le loro famiglie potranno essere accolti, curati e accuditi con un nuovo modello, dove al centro dell’attenzione si pone la persona, con la volontà di tenerla come parte integrante del tessuto. Un progetto che va oltre le convenzioni e le barriere sia strutturali che emotive.

Da pochi giorni è online il nuovo sito Internet, pensato e costruito per essere estremamente fruibile proprio per le persone a cui è dedicato: gli utenti disabili. Grande attenzione è stata infatti data all’aspetto dell’accessibilità. La grafica, i menu, la navigazione, i colori, il contrasto, i contenuti, tutto è stato progettato e realizzato da Claudia Del Vecchio e dallo studio Webhello, per rendere il sito il più possibile rispondente ai canoni dell’accessibilità, anche se il lavoro è in evoluzione.

Un grande aiuto è arrivato da Antonio Giuseppe Malafarina, Presidente Onorario della Fondazione, che afferma: “Abbiamo cercato di creare uno spazio Web il più navigabile possibile per tutti, che fosse semplice da usare e piacevole a vedersi. Si è lavorato sull’efficacia e sull’estetica, consapevoli che dobbiamo migliorarci ulteriormente perché la ricerca non si ferma mai”.

Molta strada è ancora da fare, molti sono gli ostacoli da superare e le conoscenze da approfondire nel settore dell’accessibilità del Web, ma il team della Fondazione Mimmo Castorina è determinato a raggiungere l’obiettivo, perché sa quanto sia importante conoscere, comunicare, confrontarsi e far circolare le informazioni. E, in un mondo dove l’informazione e il dibattito passano sempre più dalla rete, non vuole permettersi di escludere qualcuno dal diritto alla partecipazione.