Nike lancia la campagna “Risk Everithing”

Oggi Nike lancia la prima parte della sua campagna Football 2014 #riskeverything.

Con la partecipazione di Cristiano Ronaldo, Neymar e Wayne Rooney, il video mostra la pressione a cui sono sottoposti alcuni dei più grandi calciatori del mondo quando si preparano a giocare sul più celebre palcoscenico internazionale.

“Giocare per il proprio Paese è un onore a cui tutti i calciatori aspirano, ma questo onore porta con sé un enorme stress e una grandissima responsabilità,” dice Davide Grasso, Chief Marketing Officer di Nike. “Il video intende mostrare come alcuni dei migliori giocatori del mondo riescono ad avere successo nonostante questo stress, grazie alla loro disponibilità a rischiare il tutto per tutto.”

Il film si apre con Ronaldo che cammina in un aeroporto, in un primo momento solo con i suoi pensieri, poi circondato dai tifosi che lo circondano e cercano di catturare la sua attenzione. Il pandemonio continua mentre procede verso lo stadio, con le strade di Lisbona zeppe di magliette e di manifesti di CR7. Alla radio viene trasmessa la radiocronaca della serata precedente: “Ronaldo segna! Chi altri se non Ronaldo!?”. Il fanatismo intorno a lui è al culmine.

Nel frattempo, Rooney si veste nella sua camera d’albergo, mentre i commentatori gli ricordano quello che già sa: alla sua carriera stellare manca ancora un goal per l’Inghilterra segnato sul più importante palcoscenico del mondo. I media che lo inseguono appena esce dal suo hotel ritraggono chiaramente l’intenso esame a cui è sottoposto nel suo Paese d’origine e oltre.

E Neymar, che ha recentemente iniziato a indossare la celebre maglia n.10 del Brasile, osserva i tifosi, seduto all’interno del pullman della squadra. Allo stadio, sta percorrendo i corridoi per entrare in campo quando ripensa rapidamente alle grandi maglie n.10 del passato che hanno fatto grande la squadra. Neymar, affrontando un’incredibile pressione che paralizzerebbe la maggior parte degli uomini, si concede invece un sorriso appena accennato.

“Le aspettative, dalle speranze di una nazione al valore storico di una maglia, sono enormi, ma questi sono giocatori che diventano ancora più forti con tale responsabilità,” aggiunge Davide Grasso.

“Questi calciatori giocano ai limiti dell’impossibile perché sanno che i grandi momenti nascono proprio quando si cerca di provare a fare qualcosa fuori dall’ordinario. Pensate alla rovesciata di Zlatan l’anno scorso o al goal di Rooney lo scorso weekend. Questi momenti geniali non capitano senza correre dei rischi in modo temerario” .

“Tutti noi guardiamo il calcio in attesa di questi momenti inaspettati di incredibile bravura – continua Davide Grasso – soprattutto perché ci ispirano a impegnarci nelle nostre sfide personali. Essi risvegliano in tutti noi la consapevolezza che anche noi possiamo ottenere l’impossibile. Questo video rappresenta questo sentimento e lo ricorda ai giocatori di tutti i paesi a tutti i livelli: se si è pronti a rischiare il tutto per tutto, non ci sono limiti a ciò che si può fare.”

“Risk Everything” è stato diretto da Jonathan Glazer. Agenzia creativa: Wieden + Kennedy Portland.