Giustizia o vendetta, purchè sia pubblicità

60

Nel varesotto, dopo il compra oro che si reclamizzava con l’appello per la pena di morte per Kabobo, spunta quello che offre 50 mila euro di taglia per l’omicida della gioielliera di Saronno

twitter@g_santaniello

Occhio alle pubblicità esposte dai compro oro del varesotto sui camion-vela. A maggio, era circolata quella con Papa Francesco appena eletto che invitava i fedeli a spogliarsi dei beni materiali e ad affidarli al professionista di turno. A giugno era stata la volta della richiesta di pena di morte con tanto di ghigliottina per Kabobo, l’immigrato della strage di Milano. Ora, è la volta della pubblicità con tanto di taglia da 50mila euro offerta dall’imprenditore Mirko Rosa per la cattura dell’uomo che lo scorso 3 agosto ha ucciso la commerciante Maria Angela Granomelli a Saronno, un paese proprio in provincia di Varese.

compro oro

Sui cartelloni esposti compaiono tre fotogrammi dell’uomo ripreso dall’impianto di videosorveglianza installato all’interno del negozio con la scritta “ricercato per l’ omicidio di una donna a Saronno, taglia di 50mila euro per la cattura di questo assassino”.

La commerciante, 62 anni, è stata uccisa nella sua gioielleria ‘Il dono di Tiffany’ da un uomo che è rimasto nel negozio per circa 40 minuti comportandosi come un normale cliente. Poi, all’improvviso, l’ha colpita alla testa con un portagioie e per una trentina di secondi ha infierito con calci e pugni fino a provocarne la morte. L’uomo è fuggito portando via gioielli dal valore di poche centinaia di euro, ma non è stato ancora identificato. La pubblicità del compra oro servirà per la svolta?