La scomparsa di Steve Jobs è già un’esca su Facebook per diffondere malware

92

I laboratori tecnici di Panda Security hanno scoperto un sito Web pericoloso che si sta diffondendo su Facebook, sfruttando l’infelice notizia della morte di Steve Jobs, fondatore di Apple. A poche ora dalla scomparsa, è apparsa in rete una pagina intitolata “R.I.P Steve Jobs” che contiene un indirizzo URL pericoloso, pubblicato in modo ridotto per nascondere il sito reale. Questo indirizzo è accompagnato da un messaggio che assicura l’omaggio, da parte di Apple, di 50 iPad in ricordo di Jobs. Le visite a questa pagina sono in continuo aumento, con una media di cinque al secondo, e le possibili vittime più di 80mila. 

La pagina fittizia riconduce a un sito sul quale l’utente crede di aver vinto un premio (Ipad, iPhone, etc) e per ottenerlo è invitato a iscriversi a un servizio SMS su cellulare, al costo di 1.42 euro a messaggio. È ovvio che non riceverà alcun premio, bensì un buon numero di SMS spam che ridurrà il conto telefonico. In solo 8 ore, più di 20mila utenti hanno effettuato l’accesso a questa pagina.