Telecom Italia Media risolve il contratto Telecom

Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia Media ha deliberato di procedere alla risoluzione anticipata (dall’1 ottobre) del contratto  di Competence Center con Telecom Italia che disciplinava la fornitura di attività editoriali da TI Media a Telecom Italia riguardanti l’ideazione, la progettazione dei palinsesti, la ricerca e l’acquisto dei contenuti media destinati alla fruizione sulle diverse piattaforme televisive di Telecom Italia (IPTV e Cubovision).

Il corrispettivo pattuito si basava su una previsione di forte espansione delle piattaforme IPTV e OTTV. Tali previsioni sono state disattese a causa del ridimensionamento della crescita del mercato, inclusa  la forte spinta al ribasso dei prezzi operata dai due principali players delle piattaforme pay TV in Italia. A tali criticità si sono aggiunte problematiche di natura regolamentare. Inoltre, a seguito della recente riorganizzazione, Telecom Italia ha deciso di riunificare sotto la Capogruppo tutte le attività editoriali relative alle piattaforme dalla stessa gestite.  

Telecom Italia si dichiara disposta a riconoscere a TI Media un indennizzo, stimato in 20,5 milioni di euro sulla base dell’attualizzazione dei margini cessanti per TI Media (dal 1° ottobre 2011 al 31 dicembre 2012, naturale scadenza del contratto). L’interruzione del contratto di Competence Center con Telecom Italia avrà un impatto positivo sulla posizione finanziaria netta di TI Media nel 2011, stimabile in circa 20 milioni di euro.