La pop star MIKA è il nuovo testimonial di 3 Italia

È Mika il nuovo testimonial di 3 Italia. La pop star anglo-libanese, famosa in Italia anche per la partecipazione in qualità di giudice a X-Factor, presterà il proprio volto – a fianco di Raoul Bova e Teresa Mannino – nei nuovi commercial TV di “3” in onda dal 19 gennaio al 1 febbraio su SKY, Mediaset e La7.

Mika-

Nel nuovo spot TV, Raoul e Teresa arrivano a una meravigliosa festa in maschera che si tiene in un palazzo d’epoca, tanto che Teresa esclama: “Mi sento come la principessa Sissi!”. E Raoul ironico: “Sì, sì…uguale”. Poi, entrati nella sala da ballo, anche se Teresa raccomanda al suo cavaliere di non sparire, lui si perde subito tra la folla. Poco dopo lo ritrova, o almeno così pensa, vedendolo di spalle seduto al pianoforte a suonare per gli invitati. Stupita, si dirige verso di lui complimentandosi per la sua bravura. Ma quando lui si gira ecco la sorpresa… Per forza è bravo a suonare: non si tratta di Raoul ma di Mika che al piano suona “Stardust”, la sua hit che è anche la colonna sonora dello spot.

Dopo un attimo arriva anche Raoul a completare il nuovo trio di testimonial. Teresa è felicissima perché ora ha ben due cavalieri. Due…come i 2 GB di Internet superveloce di ALL-IN 2GB di “3”, le uniche ricaricabili ad offrire 2 GB per navigare con chiamate e SMS a 8 euro al mese. Lo spot si conclude con il terzetto che si allonta dalla festa al grido di “Uno per tutti, tutti per 3!”, in stile tre moschettieri.

Mika, cantante di fama internazionale con più di 28 milioni di dischi venduti nel mondo, è entrato nel cuore degli Italiani non solo per la sua musica ma anche per la simpatia dimostrata in TV. Grazie al suo modo di fare semplice, fresco e spontaneo, Mika è particolarmente apprezzato, soprattutto dai più giovani, e rappresenta il testimonial perfetto con Raoul e Teresa, volti ormai storici di “3” e molto amati dal pubblico italiano.

Lo spot è stato realizzato dall’agenzia Arnold Worldwide Italia con la direzione creativa di Dario Mondonico e Antonio Pintér. La casa di produzione è Filmgood con la regia di Igor Borghi, mentre la pianificazione è curata da Carat.