PHILIPP PLEIN primavera estate 2012. Forte e piena di colore

Sabato 24 settembre, ha sfilato la collezione PHILIPP PLEIN primavera estate 2012. Forte e piena di colore. Una serata mozzafiato alla Fondazione Metropolitan a Milano.
Special guest Lindsay Lohan, nuovo volto della campagna internazionale
per la prossima primavera estate.
Nella serata di sabato 24 settembre, PHILIPP PLEIN ha fatto scalpore a Milano con la sua Urban Jungle.
Il nuovo fashion show per la primavera estate 2012 ha visto come special guest Lindsay Lohan, l‟attrice americana più acclamata del momento per la sua personalità vera, forte e passionale.
Per presentare la sua nuova collezione, Philipp Plein ha infatti voluto creare una giungla in città, fra le splendide arcate della magnifica chiesa di San Paolo Converso. Intere pareti alte otto metri di vere foglie e
fiori tropicali. Un‟atmosfera da Eden primordiale ricco di suggestioni oniriche.
Ad accompagnare la sfilata i ritmi selvaggi della giungla mescolati a sonorità rock‟n‟roll in un trascinante soundtrack.
“Volevo essere sofisticato e primitivo allo stesso tempo, in una giungla urbana ultracontemporanea. Le donne che indossano la mia collezione primavera estate 2012 devono presentarsi in modo assolutamente
speciale. La collezione raccoglie le diverse, coloratissime, ispirazioni che ho colto in tutto il mondo. Questa volta sono stato particolarmente felice di aver mostrato il risultato del mio lavoro. Creare la nuova collezione mi ha divertito molto”, dice il designer Philipp Plein.
In passerella le prime uscite con giacche in pelle, a seguire il secondo tema della collezione, in un autentico american street style con tanto di giacche da baseball, per concludere con il beachwear presentato in
un‟esplosione di colori. Inedito l‟intero da Bond Girl con profonda scollatura profilata da borchie e maxi cristalli e chiusa da incroci.
Una combinazione equilibrata fra gli anni „60 e „70 con citazioni dall‟Haute Couture Francese, Punk Rock britannico e stile Hippie. Colori forti. Rosso, fucsia, blu mare, turchese. Stampe esclusive. Eterei maculati grigio chiarissimo su fondo bianco. Teschi mimetizzati su fondi a fiori. Leopardati all over con stelle macro in colori evidenziatore e micro borchie. Nella parte “edgy” la casacca in tessuto rafia con chiusura a moschettone. Il tubino con taglie volumi ispirati all‟alta moda parigina dei ‟60 e ‟70, con spalline finestrate e borchiate, off white o full black.
Abiti e tuniche in tessuti impalpabili fiorati di ispirazione hippie. Denim da cow girl. Tanti, diversi lavaggi.
Jeans colorati giallo, azzurro, rosso corallo. Camicie scozzesi con ricercati CRYSTALLIZED™ – Swarovski Elements.
Must have le peep toe con fiammeggianti motivi a foglia d‟acero. Oltre al vertiginoso décolleté omaggio alla creatività dei grandi couturier francesi. Sia in materiali preziosi come il pitone e il coccodrillo, sia in tela denim delavé.
Su tutti le acconciature e un make-up che mescolavano il tribale, con il punk. Il floreale con il rock. Il romantico con il passionale.