eBay in Italia sceglie Ad Mirabilia

Dal 1° Gennaio 2014 eBay.it si affida all’agenzia Ad Mirabilia di Milano come nuovo partner per le attività di Relazioni Pubbliche e Media Relations Consumer in Italia.

L’incarico si situa in un momento di grande cambiamento per lo storico marketplace online, il primo in Italia e tra i più importanti al mondo, impegnato in un processo di forte rinnovamento all’insegna del social commerce e di una nuova shopping experience per gli utenti.

Moda, design e lifestyle, campi dove Ad Mirabilia ha consolidato una forte expertise, sono tra i settori più coinvolti nel nuovo programma di comunicazione di eBay in Italia che, oltre a Ufficio Stampa e Web PR, comprenderà anche eventi e iniziative rivolte agli influencer e al grande pubblico per favorire la percezione della “nuova eBay”.

eBay si è, infatti, trasformato negli anni in una piattaforma globale di ecommerce dove i prodotti nuovi a prezzo fisso messi in vendita anche da Brand e Retailer superano ampiamente il 75% dell’offerta.

Iryna Pavlova, Responsabile Comunicazione di eBay in Italia, dichiara: “Oggi eBay è una realtà molto diversa rispetto a qualche anno fa. Anche per quanto riguarda la presenza nel nostro Paese, è in atto una profonda trasformazione che stiamo alimentando con tante iniziative e contenuti innovativi per ispirare gli acquisti degli utenti in un modo nuovo e sempre più coinvolgente”.

Iryna Pavlova
Iryna Pavlova

“Siamo davvero entusiasti di questo nuovo incarico. eBay è uno straordinario love mark che continua a giocare un ruolo di punta nell’articolato scenario globale del commercio online”, commenta Lorenza Bassetti, amministratore unico di Ad Mirabilia. “Ed è comunicando la sua straordinaria unicità, la sua ineguagliabile componente social e le sue numerose novità che ci riproponiamo di contribuire ad accrescere ulteriormente l’interesse e il consenso presso il grande pubblico”.

Ad Mirabilia è stata scelta a seguito di una consultazione tra più agenzie di Relazioni Pubbliche effettuata da eBay in Italia lo scorso dicembre.