HISTORY E UNESCO INSIEME PER TUTELARE I LUOGHI PATRIMONIO MONDIALE

Il 2012 rappresenta il quarantesimo anniversario della Convenzione sulla protezione del Patrimonio Mondiale. Per questa ragione il canale televisivo History e l’UNESCO si alleano per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di tutelare i luoghi che sono Patrimonio dell’Umanità, in modo particolare i siti culturali. Oltre a fare una donazione in denaro, per i prossimi tre anni History realizzerà una serie di produzioni televisive e di attività di sensibilizzazione a sostegno del Centro per la protezione del Patrimonio Mondiale. L’annuncio  è stato fatto da Libby O’Connell, Senior Vice President History e da Petya Totcharova, Capo Europa e Nord America del Centro per la protezione  del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.Sono numerosi gli scopi dell’iniziativa, che punta a dare maggiore visibilità alle celebrazioni per il quarantesimo anniversario: sviluppare programmi di raccolta fondi, creare nuove opportunità di partnership, mettere in piedi iniziative educative rivolte al pubblico. Per fare questo History produrrà materiale video-informativo e spot che andranno in onda sui canali del proprio network a livello internazionale, raggiungendo in questo modo circa 300 milioni di famiglie in oltre 150 Paesi. La lista dei luoghi Patrimonio Mondiale comprende 936 siti culturali e naturali. Tra questi figurano: la Torre di Londra, la Grande Muraglia cinese, il centro storico di Firenze, la Barriera Corallina.