Venerdì 23 su Diva Universal va in onda “Il maestro”, primo cortometraggio di Maria Grazia Cuccinotta

Diva Universal, di proprietà di NBCUniversal e distribuito in Italia sulla piattaforma Sky al Canale 128, ha presentato alla 68^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il debutto alla regia di Maria Grazia Cucinotta con “Il Maestro”, cortometraggio di apertura del Concorso Controcampo Italiano. Il corto andrà in onda in Prima TV su Diva Universal venerdì 23 settembre alle ore 21.00.

«Sono sempre stata affascinata da quelle piccole e minuscole realtà che caratterizzano la quotidianità di ogni città, nelle quali prendono vita storie dense di emozioni. All’interno di questi microcosmi le persone conducono la propria battaglia personale che consiste nella sopravvivenza, riempiendo la propria vita di piccole ed impercettibili presenze dirette a colmare il vuoto lasciato dai sogni mai realizzati, dalla perdita di persone care, dalle sconfitte personali e dagli abbandoni», afferma la regista Maria Grazia Cucinotta.

Il Maestro, esordio alla regia di Maria Grazia Cucinotta, è ispirato alla storia del nonno della regista e racconta l’esistenza “silenziosa” di un maestro delle elementari – interpretato dall’attore Renato Scarpa, già con lei ne Il Postino e uno dei protagonisti de Nel nome del padre di Marco Bellocchio – che ogni giorno si reca a scuola per fare lezione ai suoi alunni. La scuola è per lui un luogo di riconoscimento, ma anche il posto dove ha trascorso gran parte della vita e al quale sente di appartenere con forza. Dietro la sua vita solitaria si nasconde una drammatica realtà.

Nel cast anche il piccolo Nicholas Gianserra, Mario Giovanni Ferretti (regista teatrale) e Giselda Volodi (Le conseguenze dell’amore, I Vicerè, Viola di Mare). Prodotto dalla Seven Dreams Productions di Maria Grazia Cucinotta (All the Invisibile Children, L’imbroglio nel lenzuolo) e distribuito da Diva Universal, il cortometraggio è scritto da Giovanna Cucinotta, sorella di Maria Grazia, che ne ha curato anche le musiche originali mentre il montaggio è affidato a Marco Spoletini (Corpo celeste, Gianni e le donne, Viola di mare, L’imbalsamatore) vincitore del David di Donatello per Gomorra. Il maestro è stato realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Generale per il Cinema MIBAC, che ne ha riconosciuto l’interesse culturale.