Groupalia: dal 18 settembre on air su TV e stampa

Groupalia dà l’avvio per la prima volta in Italia a una campagna ADV che vede coinvolte le principali emittenti televisive locali e il quotidiano free a maggiore diffusione, City. A partire dal 18 settembre, per due settimane, gli spot sveleranno anche a chi non utilizza abitualmente il computer le incredibili esperienze che tutti possiamo permetterci di vivere grazie a Groupalia e alle sue proposte estremamente vantaggiose.

Per la campagna televisiva, Groupalia ha selezionato le emittenti a maggior copertura per ogni Regione coinvolta: Telelombardia, Antenna 3, Milanow e Topcalcio 24 per la Lombardia; Telecupole e Videogruppo per il Piemonte e Valle D’Aosta; RTV 38 per la Toscana; Subasio per il Lazio; Telecapri, Telecapri News, Telecapri Sport e Retecapri per la Campania; Telenorba e Teledue per Puglia e Basilicata. Tale media plan garantirà la copertura del 75% del territorio nazionale e il raggiungimento di circa 19 milioni di contatti TV, a cui si aggiungono i 2 milioni di contatti stampa garantiti da City. Groupalia ha inoltre selezionato come emittente a copertura nazionale Poker Italia 24, presente su Sky e sul digitale terrestre.

La storia raccontata dagli spot, nel formato 30’’ e 15’’, intende catturare l’attenzione dello spettatore, attraverso un contesto cinematografico ben conosciuto: l’interrogatorio. Incalzato dalle domande dei due poliziotti, il sospettato rivela una vita ricca di esperienze piacevoli e gratificanti, che difficilmente una persona della sua posizione sociale potrebbe sostenere. Al termine dello spot, viene rivelato il “segreto”: il sospettato utilizza Groupalia, e può quindi permettersi tutte le fantastiche avventure raccontate nel filmato.

Sia gli spot televisivi che la campagna stampa daranno inoltre grande visibilità ai partner Groupalia: gli spot terminano infatti mettendo in evidenza Proposte attive nei giorni di emissione, mentre l’ADV tabellare – che ripropone la stessa creatività televisiva – riporta proposte locali relative alle città in cui City è distribuito.
Le due settimane di programmazione prevedono 6 passaggi televisivi giornalieri e 5 uscite tabellari su City, nelle sei città in cui il quotidiano ha maggiore diffusione (Milano, Roma, Napoli, Torino, Bari e Firenze).

La creatività degli spot televisivi e della pubblicità tabellare è stata curata dall’agenzia Big Ideas.