Ritornano nelle piazze italiane con “Le Arance della Salute®”

In occasione di questa importante iniziativa di raccolta fondi in favore della ricerca sul cancro, Brand Portal ha realizzato una campagna informativa e di sensibilizzazione.

Sabato 29 gennaio, “Le Arance della Salute®” dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro saranno in tutte le principali piazze italiane: a fronte di un contributo di 9 euro si riceveranno 3 chili di arance rosse di Sicilia e un numero speciale del Notiziario Fondamentale di AIRC, con le ricette selezionate da La Cucina Italiana.

Il concept della campagna, pianificata sui principali mezzi di comunicazione, ruota attorno al tema della curabilità del cancro. Scegliendo le “Le Arance della Salute®” ciascuno di noi può dare il proprio contributo per aiutare la ricerca e rendere il cancro sempre più curabile. 

Il visual della campagna stampa mostra una scritta in 3d con due lettere sgretolate: si tratta delle lettere “in”, anteposte alla parola curabile, che stanno per scomparire, mentre una sostenitrice AIRC appoggia con fierezza sulla lettera N un sacchetto di arance. “Il cancro è una malattia curabile”: questo è il messaggio della campagna.

Lo stesso concept è ripreso nello spot, on air nel circuito di teatri Think Smart. Qui, in una sorta di limbo completamente bianco, vediamo tre persone, due donne e un ragazzo, camminare intorno a delle lettere posizionate sul pavimento, tenendo in mano un sacchetto con all’interno “Le Arance della Salute®”. Solo quando l’inquadratura si allarga riusciamo a vedere la scritta nella sua interezza: “Il cancro è una malattia incurabile”. Ma i tre sostenitori di AIRC, insieme, si schierano davanti alle lettere “in” e nei frame finali possiamo leggere “Il cancro è una malattia curabile”, mentre lo speaker recita: “Aiutaci ad eliminare le prime due lettere della parola incurabile. Sabato 29 gennaio scegli Le Arance della Salute, per rendere il cancro sempre più curabile”.

Nel radiocomunicato, una voce femminile pronuncia lentamente le parole “Impossibile, imbattibile, inspiegabile, incurabile”. Su questa voce interviene, sovrapponendosi, un uomo, che chiede cosa possono fare delle arance contro il cancro. Improvvisamente, sentiamo la prima voce femminile affermare: “Possibile, battile, spiegabile, curabile”. In conclusione, lo speaker istituzionale spiega come, scegliendo le arance di AIRC, sia possibile aiutare la ricerca a rendere il cancro sempre più curabile.

Il progetto è stato realizzato da Brand Portal sotto la direzione creativa di Oscar Morisio e Paolo Gorini.