Marrazzo, reputazione online fortemente negativa alla vigilia del suo ritorno in Tv

Reputation Manager ha misurato il valore della web reputation, ovvero del sentiment della rete, relativo al conduttore ed ex Presidente regionale, alla vigilia del suo rientro in video.

Reputazione online molto negativa per Piero Marrazzo, alla vigilia del suo rientro televisivo con la trasmissione “Razza Umana”, ancora fortemente compromessa dalle vicende che lo hanno coinvolto.

Reputation Manager attraverso la sua applicazione MyReputation (www.my-reputation.it) che permette di verificare in tempo reale cosa, quanto e come la rete racconta dell’identità online di una persona, ha analizzato l’identità digitale di Marrazzo rilevando un MyReputation Score molto modesto, di appena 14 punti su 100. Più o meno come dire un 1 e mezzo in pagella. (Dati relativi all’11/11/2013)

PieroMarrazzo-MYReputation-infografica

Lo score MyR è definito prendendo in considerazione da un lato l’identità digitale e il sentiment associato al personaggio in esame sui motori di ricerca (articoli, discussioni, immagini, video, ricerche correlate) e dall’altro la presenza e il seguito sui social network.

Il 58% di contenuti online (testi, immagini, video, ricerche correlate) associati al nome di Piero Marrazzo e in posizione rilevante sui motori di ricerca presentano una valenza negativa. Sei risultati tra i primi dieci risultanti quando si “googla” il suo nome e cognome riguardano il suo ritorno in tv, che di per sè non avrebbero una valenza critica, se non fosse per i commenti fortemente negativi dei lettori.

“L’obiezione più ricorrente – spiega Andrea Barchiesi, CEO di Reputation Manager – riguarda l’opportunità di far tornare in tv e nel servizio pubblico una persona che ha “tradito” il suo ruolo istituzionale e di giornalista, e dunque l’opinione pubblica, mantenendo una condotta che viene giudicata a-morale e che dunque a detta di molti utenti non è di buon esempio.”

Il 42% di contenuti positivi è molto tendente al neutro, si limitano a riportare le notizie senza giudizi di merito, fatta eccezione per alcuni commenti che sottolineano la sua professionalità come giornalista.

Sullo score basso influisce anche la scarsa presenza sui social. Piero Marrazzo non ha account su Facebook, e ha appena creato un profilo Twitter @Piero_Marrazzo che conta solo 24 followers. E proprio in queste ore la rete si sta scatenando su tema con commenti non proprio lusinghieri…