Nuovi siti Per il Centro dino Ferrari e l’assoCiazione amiCi del Centro dino Ferrari

Sono online i nuovo siti del “Centro Dino Ferrari” e dell’Associazione Amici del “Centro
Dino Ferrari” realizzati da Cernuto Pizzigoni & Partners che da anni affianca le attività di
comunicazione dell’Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari” ed oggi anche del Centro
Dino Ferrari.

ferrari

L’Associazione, fondata nel 1984 dall’Ing. Enzo Ferrari, in memoria del figlio Dino, sostiene
e promuove le attività di ricerca scientifica del “Centro Dino Ferrari” nel campo delle malattie neuromuscolari e neurodegenerative, anche grazie all’aiuto dei suoi generosi benefattori.
L’Agenzia ha sviluppato in parallelo un progetto integrato per le due realtà: per l’Associazione l’obiettivo è stato quello di sostenere i progetti di ricerca allargando la base dei benefattori, utilizzando strumenti partecipativi propri del web.

La navigazione del sito è stata organizzata per dare ampio respiro alle funzioni di fundraising sia con attività classiche che di crowdfunding.
Anche per il “Centro Dino Ferrari” il sito è stato completamente rinnovato: nelle aree e nelle funzioni di navigazione, nei contenuti e nella grafica, per offrire in modo fruibile e immediato contenuti aggiornati e ricchi di informazioni per i pazienti e le famiglie. Contemporaneamente si è valorizzata l’ampiezza e la profondità degli studi e della ricerca che i medici e i ricercatori del Centro portano avanti da anni, anche con importanti risultati riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale.

Il menù principale consente un facile accesso verso i laboratori di ricerca del “Centro Dino
Ferrari”, cuore pulsante del Centro, che hanno contribuito in maniera rilevante alla scoperta di meccanismi genetici di malattie neurologiche tramite l’identificazione di nuovi geni malattia nel campo delle malattie neuromuscolari ereditarie, delle encefalomiopatie mitocondriali, delle malattie del motoneurone e di forme geneticamente determinate di demenza, affinchè attraverso l’avanzamento e il sostegno della ricerca scientifica, sia possibile debellare malattie come: Distrofie Muscolari, Atrofie Muscolari Spinali, Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), Malattia di Alzheimer, Malattia di Parkinson, Sclerosi Multipla.

Una seconda area è dedicata al paziente, che potrà facilmente trovare informazioni utili sulle patologie, sui riferimenti in caso di necessità, sui laboratori e le Unità operative di Ricerca che si stanno occupando della malattia e sugli avanzamenti della ricerca specifica.
Una terza area è completamente dedicata agli aggiornamenti di tipo scientifico sia per la
stampa che per altri medici e ricercatori.

Il disegno strategico e creativo dei siti è stato realizzato dalla Cernuto Pizzigoni & Partners, sviluppati in collaborazione con Mavida, con le foto dei laboratori e della équipe medica realizzate da Paolo Franco.

Credits:
direzione Creativa: Aldo Cernuto – roberto Pizzigoni
Art director: Paolo Ortisi
Copywriter: Andrea Urso
Project leader: Luca Oliverio
Account: Barbara Arioli