Bialetti, la moka che ha conquistato il mondo, festeggia 80 anni

Fu inventata nel 1933 a Omegna, sul lago d’Orta. Oggi, è esposta anche al Moma di New York (con l’aiuto di una mitica pubblicità)

twitter@SpotandWeb

La ”moka” compie 80 anni. A festeggiarli Omegna, la citta’ sul lago d’Orta dov’e’ nata la caffettiera ottagonale firmata Bialetti.

bialetti

A ideare la ”moka” fu Alfonso Bialetti che trasse ispirazione nel 1933 osservando le donne di Omegna mentre lavavano i panni sulla riva del lago, utilizzando la ”lisciva” che, bollendo, saliva da un contenitore verso l’alto dove c’erano i panni stesi.

Fu il figlio Renato, nel dopoguerra, a dare una vera dimensione industriale alla produzione della ”moka” che venne prodotta in oltre 200 milioni di esemplari.

Un oggetto entrato nelle cucine di tutto il mondo e ora pezzo d’arte nei musei tra cui la collezione permanente della Triennale del design di Milano e al Museo di arte Moderna di New York. Un pezzo dell’ingegno italiano che ha conquistato il mondo anche grazie alla pubblicita’ dell’uomo dei baffi su Carosello.