Vanity Fair spegne 10 candeline e festeggia con una pubblicazione speciale

185

VF43_CoverNata il 2 ottobre 2003, l’edizione italiana di Vanity Fair festeggia nel 2013 dieci anni di vita e, per l’occasione, ha promosso una serie di recenti iniziative che hanno coinvolto i lettori, gli utenti del sito e i migliori partner.

Il settimanale di Condé Nast arriva in edicola con un regalo davvero unico per i suoi lettori: un super allegato da collezione di oltre 500 pagine. 

Dei dieci anni di Vanity Fair il volume condensa in 508 pagine le 130mila pubblicate in 513 numeri, le 150mila immagini e i 20 milioni di parole: Vanity Fair.

Decimo Anniversario – Speciale da collezione riporta le sue migliori interviste, i grandi scoop, le sue grandi firme, i ricordi di personaggi che non ci sono più e i servizi con le immagini dei più grandi fotografi. Ma non solo: per la prima volta i lettori potranno scoprire le immagini mai pubblicate, i retroscena dei servizi più particolari, i segreti e gli “incidenti” mai svelati.

Lo speciale da collezione ha realizzato una raccolta record pubblicitaria di 220 pagine ed è in edicola allegato al nuovo numero che dedica la copertina a Monica Bellucci, madrina del primo Vanity Fair nel 2003.

Un volume così speciale meritava una copertina altrettanto speciale.

«Ci siamo chiesti a lungo quale volto potesse rappresentare questi dieci anni», dice il direttore Luca Dini, «e alla fine abbiamo escluso tutti i personaggi che normalmente mettiamo in copertina. Ci siamo detti che i veri protagonisti della nostra storia sono i lettori che settimana dopo settimana – comprandoci, leggendoci, ridendo e pensando e piangendo e arrabbiandosi con noi – ci hanno regalato la possibilità di fare, con successo, il nostro lavoro. Per questo la copertina è un semplice specchio: la star è chi ci si riflette, ogni singola lettrice, ogni singolo lettore».

“Questo numero speciale è per noi la prova concreta dell’apprezzamento che le numerose attività  di Vanity Fair dimostrano verso il proprio pubblico, fatto di lettori, utenti e partner” – aggiunge Antonio Casamassima, marketing director di Vanity Fair – “L’unica differenza tra questo fascicolo e gli altri progetti che stiamo sviluppando sui diversi touch point – dal web, alla radio, al territorio – è che potete tenere questo oggetto nelle vostre mani e sfogliarlo per coglierne a pieno il valore. Il record di pagine di questa Issue fa il paio con il clamoroso successo e record di fatturato del web a settembre, con il record di eventi sul territorio realizzati in un solo anno (ben 12), con il numero di followers sui social che sta crescendo esponenzialmente. E poi con quello che verrà: l’evoluzione della web radio, sempre più sinergica con il resto dei canali di Vanity Fair e le Mag Series, che diventeranno una costante della nostra proposta verso i partner del 2014”.

Per l’occasione è stata anche realizzata una clip che raccoglie le immagini video più belle dei backstage dei servizi fotografici di Vanity Fair, i protagonisti sono: Michelle Hunziker, Belen, Elisabetta Canalis, Alessia Marcuzzi, Luca Argentero, Mario Balotelli, Marco Mengoni, Micheal Stype dei Rem e Evan Rachel Wood.

E per concludere, nella clip anche l’estratto di un corto di 5 minuti, diretto da Fabrizio Ferri, realizzato e prodotto da Vanity Fair, che ha come protagonista Roberto Bolle, scelto dal settimanale nel corso del 2013 come ambasciatore del talento italiano riconosciuto in tutto il mondo e artista che ha saputo esprimere al meglio le proprie potenzialità sin dall’inizio della carriera.

A rafforzare il posizionamento del brand è pianificata per la prossima settimana una campagna advertising, dedicata al “sistema Vanity”, declinata sulla stampa specializzata, su Radio Italia e sulle testate e i siti Condé Nast: con il claim “Vanity Fair, not just a magazine” si descrive il sistema di comunicazione a 360° che continua a crescere, integrando al magazine il sito in continua evoluzione, una community sempre più numerosa, la radio, le web series e tutti i suoi eventi speciali.